L’associazione Capurro dona un defibrillatore alla Polizia Municipale

Il Comune di Sciacca dispone di un nuovo defibrillatore. È stato donato dall’Associazione “Orazion Capurro – Amore per la Vita onlus”.

Lo strumento salvavita, di ultima generazione, è già nella dotazione della Polizia Municipale.

La donazione del presidio medico, da parte del presidente dell’Associazione Alessandro Capurro, è avvenuta ieri pomeriggio al comando “Giovanni Fazio” alla presenza, tra gli altri, degli assessori Fabio Leonte, Antonino Venezia, Sino Caracappa e Roberto Lo Cicero e del vice comandante Salvino Navarra.

L’Amministrazione comunale ha ringraziato l’Associazione per il generoso gesto.

Festa della Repubblica, libri donati ai bambini della città

Un libro per celebrare la nostra identità, la nostra storia, i valori fondanti della nostra Repubblica e della sua Costituzione. L’Amministrazione comunale di Sciacca ancora una volta ha  voluto donare dei libri ai bambini della città in occasione di una ricorrenza nazionale, il 2 giugno, giorno in cui ricorre la Festa della Repubblica.

Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore all’Istruzione Gisella Mondino questa mattina hanno fatto visita agli alunni dell’istituto comprensivo “Mariano Rossi”.

Una scuola scelta simbolicamente per rappresentare tutti i bambini di Sciacca così come avvenuto il 10 febbraio per la Giornata del Ricordo delle Foibe al plesso “Loreto” dell’istituto comprensivo “Dante Alighieri”, il 27 gennaio per il ricordo della Shoa al circolo didattico Sant’Agostino, il 25 aprile anniversario della liberazione dal nazifascismo al “San Giovanni Bosco” (plesso del primo circolo didattico “Giovanni XXIII”).

Accolte dalla dirigente Paola Triolo e dall’ensamble del Rossi che ha intonato l’inno di Mameli e suonato altre musiche, le autorità cittadine hanno donato libri della letteratura dell’infanzia con una dedica speciale agli alunni “perché attraverso la lettura siano consapevoli del proprio ruolo di cittadini della Repubblica Italiana”. Donato anche un manifesto con gli articoli più significativi della Costituzione.

Nel corso dell’incontro, il sindaco Francesca Valenti, l’assessore Gisella Mondino e il dirigente Paola Triolo hanno parlato dei valori della ricorrenza del 2 giugno, della nascita della Repubblica Italiana, di quello che è costato a tanti che hanno perso la vita, e dell’importanza della lettura, della conoscenza senza la quale non ci può essere libertà.