Festa dell’Europa, Sciacca si tinge d’azzurro

Nel giorno della festa dell’Europa, domani 9 maggio, la città di Sciacca si tinge d’azzurro. Il sindaco Francesca Valenti e gli assessori Gisella Mondino e Antonino Venezia rendono noto che un faro illuminerà la Porta Palermo con il colore che rappresenta l’Unione Europea.

Il Comune di Sciacca – spiegano – ha aderito all’iniziativa “Ci illuminiamo pensando all’Europa” promossa a livello regionale dal Centro Europe Direct di Trapani. Un’iniziativa importante per i valori che veicola, di solidarietà, di sostegno, di partecipazione, di crescita. Oltre a Sciacca, hanno aderito altri sette centri della Sicilia che domani sera illumineranno di azzurro un monumento significativo. C’è stato anche il coinvolgimento delle scuole. A Sciacca partecipano alla Giornata per l’Europa gli studenti degli istituti superiori “Fazello” e “Amato Vetrano” con dei progetti sviluppati nell’ambito dell’OpenCoesione, iniziativa di open government sulle politiche di coesione in Italia, coordinata dal Dipartimento per le Politiche di Coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Turismo, giornata di formazione per gli operatori

Giornata di formazione per gli operatori del settore alberghiero ed extralberghiero sull’imposta di soggiorno. A promuoverla il Comune di Sciacca, attraverso l’assessorato al Turismo. Si terrà martedì 11 maggio alle ore 11, sulla piattaforma Google Meet al seguente link:

https://meet.google.com/usy-xbyc-vou

 

“Il Comune di Sciacca – spiega l’assessore Sino Caracappa – è dotato di un portale istituzionale di gestione dell’imposta di soggiorno facilmente raggiungibile dal seguente link:

https://imposta-soggiorno.net/sciacca/

Il portale è dedicato alle strutture alberghiere ed extralberghiere e B&B.

Lo strumento è messo a disposizione degli operatori in maniera gratuita. L’operatore deve soltanto registrarsi con un proprio account chiedendo al Comune l’accesso. È molto utile per tenere aggiornate le presenze e le dovute comunicazioni ai vari enti e ottenere la ricevuta dell’imposta di soggiorno. Uno strumento agile ed efficace che rimarca il rapporto in tempo reale tra l’ente comune e gli operatori del settore turistico. Altre funzioni sono previste all’interno. Per un reciproco interesse, l’assessorato ha organizzato un momento formativo con la società che gestisce il portale per una migliore conoscenza, operatività, utilizzo. È intendimento dell’Amministrazione comunale procedere al rilascio di un attestato di qualità a tutte quelle strutture che operano nel rispetto di tutte le norme e che così potranno entrare nel Portale Turismo Welcome Sciacca, che sarà attivato prossimamente”.