RIFIUTI: TUTTI I PROVVEDIMENTI

DIFFERENZIARE FA LA DIFFERENZA 2

Il sindaco Fabrizio Di Paola nel mese di Luglio 2016 ha emesso tre ordinanze in tema di rifiuti. Tra gli obiettivi principali: l’incremento delle percentuali della raccolta differenziata.

DIFFERENZIARE Si ordina innanzitutto alle singole utenze, sia domestiche che commerciali, di rispettare scrupolosamente la differenziazione dei rifiuti in conformità alla specifica tipologia e cioè: umido, multi-materiale secco differenziato, carta e cartone, indifferenziato secco.

LE ZONE I provvedimenti distinguono le zone dove viene svolto il servizio “porta a porta” di raccolta dei rifiuti. E il resto del territorio comunale. Chi risiede nei quartieri dove viene svolto il servizio “porta a porta’, deve differenziare i rifiuti e aspettare il personale di Sogeir per il ritiro secondo le modalità indicate nel nuovo ecocalendario. Per chi risiede in tutti gli altri quartieri, può conferire i rifiuti negli appositi cassonetti tutti i giorni, rispettando gli orari e la tipologia dei rifiuti indicata nelle etichette dei cassonetti.

 

Ecco di seguito i tre provvedimenti. 

 

L’Ordinanza n. 12 elenca le “Disposizioni per il conferimento dei rifiuti urbani e le azioni immediate per l’avvio della raccolta differenziata”. Il provvedimento estende su tutto il territorio comunale la raccolta differenziata integrale cosiddetta di prossimità con la etichettatura dei cassonetti. Ordina alle singole utenze di rispettare la differenziazione dei rifiuti. I rifiuti ingombranti vanno conferiti nell’isola ecologica di contrada Perriera (LEGGI IL DOCUMENTO).

L’Ordinanza n. 13 modifica il calendario di conferimento per le zone dove è previsto il servizio di raccolta differenziata dei Rifiuti Solidi Urbani “Porta a Porta”. Raccolta del rifiuto “Umido” il lunedì, il giovedì e il sabato; raccolta del rifiuto “secco multimateriale differenziato” il mercoledì e il venerdì; raccolta del “secco residuale” il martedì (LEGGI IL DOCUMENTO).

L’Ordinanza n. 14 contiene le disposizioni per le attività commerciali (quali ristoranti, bar, trattorie, pizzerie e strutture alberghiere) distinti anche in questo caso per zone: attività situate nelle aree del “porta a porta” e attività situate in tutte le altre aree (LEGGI IL DOCUMENTO).

L’Ordinanza n. 18 contiene l’ampliamento della zona del Centro Storico per il servizio di raccolta differenziata dei Rifiuti Solidi Urbani “Porta a Porta”, seguendo il medesimo calendario di cui all’Ordinanza 13 (LEGGI IL DOCUMENTO).

 

COME DIFFERENZIARE I RIFIUTI  RACCOLTA-DIFFERENZIATA-CASS

 

L’ECO CALENDARIO DELLE ZONE SERVITE DAL “PORTA A PORTA” 

RACCOLTA-DIFFERENZIATA-PORT

 

Portale dei servizi comunali .Via Roma, 13– SCIACCA Centralino: 0925.20111 Partita IVA 00220950844