Consulta giovanile regionale, votazioni anche a Sciacca  

Elezione per l’assemblea della Consulta giovanile regionale. L’elezione è su base provinciale. Si è votato ieri a Sciacca, nel Palazzo Municipale, sede della Consulta giovanile comunale. Le operazioni si sono concluse nel pomeriggio.

Il verbale delle operazioni di spoglio – spiega il vicesindaco Gisella Mondino – sarà trasmesso, per come prevede la norma, al segretario generale del Libero Consorzio comunale competente per territorio. Il segretario generale procederà alla proclamazione dei candidati risultati eletti.

La legge regionale 18 del 13 novembre 2019 – ricorda una nota del Dipartimento regionale delle Autonomie Locali – “ha riconosciuto la Consulta giovanile regionale quale organismo di natura associativa, espressione delle Consulte comunali giovanili siciliane, con il compito di favorire il raccordo tra i giovani siciliani rappresentati dalle consulte comunali e le istituzioni regionali”.

Le modalità di svolgimento delle elezioni dell’Assemblea della Consulta sono state fissate con una circolare diramata lo scorso fine gennaio. L’Assessorato regionale delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica ha anche convocato a Palermo i presidenti delle Consulte comunali giovanili siciliane e si è fissata la data delle elezioni per il 20 febbraio. “L’Assemblea – viene specificato – sarà composta da trentanove membri, eletti su base provinciale, dai Presidenti delle Consulte comunali giovanili iscritte nell’elenco regionale, tra i componenti delle medesime Consulte. I presidenti delle sei consulte ricadenti nei territori di ciascuno dei Liberi Consorzi comunali dovranno eleggere quattro membri dell’Assemblea, per un totale di ventiquattro componenti”.

Campagna di sensibilizzazione per contrastare l’uso dell’alcol

“Vivi il Carnevale, non perderlo nell’alcol”. Si replica lo slogan della campagna di sensibilizzazione finalizzata a contrastare l’uso di alcol e a promuovere corrette abitudini per un sano divertimento in occasione della prossima edizione del Carnevale di Sciacca.

L’iniziativa è promossa dal Comune di Sciacca, di concerto con il Sert (Servizio Tossicodipendenza) del Distretto Sanitario di Sciacca dell’Asp e in collaborazione con la Futuris, il Comitato di Agrigento della Croce Rossa Italiana, l’Avis di Sciacca, le società Orchidee Foto e Video e Kambè equipe.

“La campagna di sensibilizzazione – dice l’assessore alle Politiche Sociali Gisella Mondino – quest’anno, di concerto con il Sert, è stata pensata con una durata che non si fermerà col Carnevale. Sarà realizzata con incontri e modalità che si svilupperanno nel corso dei prossimi mesi e in occasione di eventi culturali e aggregativi che si promuoveranno. Alcune azioni nelle scuole sono state attivate, altre sono in corso. L’obiettivo della campagna è quello di supportare e incoraggiare le persone a confrontarsi, a scambiare esperienze e testimonianze e prendere piena coscienza dei rischi”.

Carnevale di Sciacca, la festa entra nel vivo

Prima giornata del Carnevale di Sciacca edizione 2020, oggi, con spettacoli in piazza, da San Michele a piazza Scandaliato, dopo gli eventi collaterali che si sono svolti nelle scuole, nella casa circondariale e in ospedale.

 

Vediamo cosa prevede il programma per la giornata di oggi:

Alle ore 17 appuntamento con “San Michele in maschera”, con l’esibizione dei gruppi mascherati dei carri allegorici in concorso nello storico quartiere di San Michele.

Alle ore 19 “La Chiazza in Maschera” i gruppi mascherati si esibiranno alla “Chiazza”, in Via Licata.

Alle ore 20 inaugurazione della mostra fotografica “SciacCarnevale… scatti in festa” al Circolo di Cultura.

Alle ore 21,00 spettacolo sul palco di Piazza Scandaliato con i gruppi dei carri allegorici.

Da domani, venerdì 21 febbraio a martedì 25 febbraio, corteo dei carri allegorici e dei gruppi mascherati nel tradizionale circuito del centro storico e gli spettacoli in piazza Scandaliato.

LINK Programma generale 

Carnevale di Sciacca, invito ai cittadini

Una collaborazione ai cittadini e ai commercianti sul fronte della pulizia, dell’igiene e del decoro nell’area del centro storico che sarà palcoscenico del Carnevale di Sciacca. È quanto chiede il sindaco Francesca Valenti con l’invito, in particolare, ai cittadini a uscire ogni sera i mastelli con i rifiuti a chiusura manifestazione.

Portale dei servizi comunali .Via Roma, 13– SCIACCA Centralino: 0925.20111 Partita IVA 00220950844