Piani individualizzati per disabili minori, la presentazione dei servizi alle famiglie

palazzo municipale atrio

L’assessore alle Politiche Sociali Daniela Campione comunica che domani, mercoledì 8 aprile 2015, in Sala Blasco, con i inizio alle ore 10, saranno presentati i Pai, i Piani Individualizzati per disabili minori.

Saranno presenti le famiglie interessate, i sindaci del Distretto Socio Sanitario e gli enti no profit presso i quali potranno essere spesi i buoni di servizio. Per la prima volta, dice l’assessore Daniela Campione, potranno erogare servizi di integrazione anche le palestre che hanno presentato istanza di accreditamento.

Interventi per l’infanzia, si attivano Micronido e Centro per bambini e famiglie

atrio inferiore comune

Un micronido e un centro per bambini e famiglie. Servizi per l’infanzia che saranno a breve istituiti a Sciacca. E’ quanto comunicano il sindaco Fabrizio Di Paola e l’assessore alle Politiche Sociali Daniela Campione nel rendere noto che è stato emanato l’avviso pubblico rivolto alle famiglie.

Il bando, a firma del dirigente del Settore Affari Sociali Michele Todaro, è reperibile sul sito internet del Comune di Sciacca (www.comunedisciacca.it), così come il modello di domanda. L’istanza va presentata entro il 22 aprile 2015, all’ufficio protocollo generale del Comune.

Il micronido e il centro per bambini e famiglie che saranno avviati a Sciacca – spiegano il sindaco Di Paola e l’assessore Campione – fanno parte del “Piano di Intervento” elaborato dal Distretto Socio Sanitario Ag 7 e finanziato dal Ministero dell’Interno nell’ambito dei Pac, programma nazionale dei servizi di cura all’infanzia e agli anziani non autosufficienti, per un importo complessivo di circa 536 mila euro.

Hanno titolo ad usufruire dei due servizi i bambini – si legge nel bando – di età compresa tra 0 e 36 mesi. Il Micronido è rivolto a 24 bambini e funzionerà per 6 ore, dal lunedì al venerdì. Il centro per bambini e famiglie è rivolto a 15 bambini e funzionerà mattino e pomeriggio per 8 ore.

L’attivazione dei servizi, comunicano il sindaco Di Paola e l’assessore Campione, è prevista per il prossimo mese di settembre in concomitanza con l’inizio del nuovo anno scolastico.  Si tratta, aggiungono, di servizi innovativi interamente gratuiti per famiglie con un reddito inferiore a 4 mila e 500 euro. Prevista una piccola compartecipazione per le famiglie che hanno redditi superiori.

Per eventuali chiarimenti, gli interessati possono rivolgersi all’Ufficio del Servizio Sociale del Comune di Sciacca.

Difesa del mare, conferenza internazionale a Sciacca con Tunisia, Malta e Libia

conferenza internazionale sul mare

La tutela del mare del Canale di Sicilia attraverso la creazione di un’area protetta. È questo il principale obiettivo della conferenza internazionale che dall’11 al 14 aprile 2015 si svolgerà a Sciacca, con invitati rappresentanti diplomatici e osservatori dei paesi del Mediterraneo interessati (Libia, Tunisia, Malta e Italia), esperti e organizzazioni ambientali come Green Peace, Wwf, Legambiente e Marevivo. La conferenza è organizzata dal Centro di Attività Regionale per le Aree Specialmente Protette (UNEP/MAP-RAC/SPA) con sede a Tunisi, nell’ambito di un progetto finanziato dalla Commissione Europea.

Le finalità dell’iniziativa sono state illustrate questa mattina al Museo del Mare nel corso di una conferenza stampa. Sono intervenuti il sindaco Fabrizio Di Paola, il direttore generale della Direzione Protezione della Natura e del Mare del Ministero dell’Ambiente Maria Carmela Giarratano, il dirigente dell’istituto “Don Michele Arena” Gabriella Bruccoleri, il presidente della commissione Ambiente del Senato Giuseppe Marinello.

La conferenza – è stato detto – servirà ad approfondire lo stato delle conoscenze sulle specificità e unicità dell’ambiente marino, capire in che modo proteggerlo, definire le misure e le regole di tutela da inserire in trattati internazionali da far approvare dai governi dei paesi del Mediterraneo interessati.

La conferenza vedrà la partecipazione attiva di un centinaio di giovani studenti di due istituti professionali della città: il “Don Michele Arena” e l’alberghiero “Amato Vetrano”.

Nel dirsi orgoglioso della scelta di Sciacca quale città ospitante di una iniziativa di così grande valenza, il sindaco Fabrizio Di Paola ha parlato del coinvolgimento del Gac, il Gruppo di Azione Costiera che ha in Sciacca il comune capofila.

 

IL PROGRAMMA 

Ecco di seguito il programma della conferenza internazionale sul mare, che prevede diversi momenti: i primi aperti al pubblico, gli altri incontri tecnici di studio riservati agli esperti, ai rappresentanti diplomatici,  e alle Ong.

 

INCONTRI PUBBLICI

11 aprile 2015,  ore 19,00  – Sala Blasco del Comune di Sciacca.

Tavola rotonda “Conoscere le bellezze dellalto mare nel canale di Sicilia” introduce il Sindaco di Sciacca Fabrizio Di Paola

Interventi programmati

Barbara Degani, Sottosegretario di Stato

Giuseppe Marinello, Presidente della Commissione Ambiente del Senato

Franco Andaloro, biologo marino dell’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale)

Il Direttore generale della Direzione Protezione della natura e del mare del Ministero dell’ambienteMaria Carmela Giarratano

Presidente della Commissione Ambiente del Parlamento Europeo Giovanni La Via

 

12 aprile 2015 ore 11,00

Inaugurazione Mostra “Lalto mare: unarea da proteggere”presso l’I.I.S.S. “Don Michele Arena”

 

 

INCONTRI TECNICI

 

13 aprile 2015, ore 9.00 – Sala Blasco, Comune di Sciacca

Apertura del Meeting della “Seconda riunione di consultazione dei Paesi che si affacciano sullarea dellalto mare del Canale di Sicilia”, alla presenza delle istituzioni italiane, dei Rappresentanti diplomatici di Tunisia, Malta e Libia e delle O.N.G.

 

13 aprile 2015, ore 11,00

Incontro con le scolaresche della sezione nautica dell’I.I.S.S. “Don Michele Arena

 

14 aprile 2015

Tavolo tecnico con la partecipazione delle ONG e chiusura dei lavori.

Terme, sindaco Di Paola invia relazione con soluzioni al presidente della Regione

terme di sciacca

Il sindaco Fabrizio Di Paola ha inviato oggi una relazione al Presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta, in cui illustra tutto il lavoro svolto e i percorsi individuati dopo l’incontro dello scorso venerdì a Palermo alla Presidenza della Regione.

“In questi giorni – scrive il sindaco Fabrizio Di Paola – unitamente all’Amministrazione attiva e al presidente del Consiglio comunale, è stato svolto un grande lavoro di approfondimento tecnico, giuridico ed economico per addivenire a una soluzione concreta e realistica che evitasse la chiusura, per la stagione 2015, delle attività alberghiere e termali delle Terme di Sciacca”.

Il sindaco Di Paola illustra nel dettaglio le soluzioni da attuare subito, “nelle more della emanazione della manifestazione di interesse di carattere generale che porti alla gestione privatistica dell’intero patrimonio”. Soluzioni-ponte, provvisorie, come dichiarato giorni fa in una nota stampa, che tengono conto delle caratteristiche terapeutico-sanitarie dello stabilimento e degli aspetti più economico-imprenditoriali del Grand Hotel.

Il sindaco Fabrizio Di Paola accenna alle iniziative promosse e agli incontri avuti in questi giorni, prendendo oggi atto delle dichiarazioni rese alla stampa dal liquidatore delle Terme Carlo Turriciano che reputa positivo l’interesse manifestato dagli imprenditori, rimanendo in attesa dell’ok da parte della Regione.

“Sono convinto – scrive il sindaco Fabrizio Di Paola nella relazione al presidente Crocetta – che questa occasione non vada dispersa e che abbia tutte le condizioni tecnico giuridiche per essere attuata in tempi brevissimi e salvare la stagione in corso”.

Il sindaco Fabrizio Di Paola aggiunge oggi questa considerazione: “Per quanto ci riguarda, come Istituzione comunale abbiamo fatto il possibile per trovare soluzioni percorribili e di urgente attuazione, assumendoci l’onere di un ruolo attivo. Adesso attendiamo a stretto giro di posta notizie dalla Regione Siciliana a cui è affidata ogni decisione, essendo la proprietaria delle Terme”.

Portale dei servizi comunali .Via Roma, 13– SCIACCA Centralino: 0925.20111 Partita IVA 00220950844