Estate saccense, incontro con rappresentanti scuole superiori

foto 645

La programmazione dell’Estate saccense. È il tema principale al centro dell’incontro che gli assessori alla Cultura Salvatore Monte e alle Politiche Giovanili Daniela Campione avranno con rappresentanti di istituto delle scuole superiori della città. L’incontro è stato programmato per domani, venerdì, 27 marzo 2015, alle ore 12,30 negli uffici dell’assessorato al Turismo e alla Cultura siti nell’atrio inferiore del Palazzo Municipale.

“L’obiettivo – dice l’assessore Salvatore Monte – è un maggiore confronto tra l’Amministratore e i giovani. Spero di ricevere validi contributi e idee per iniziative da inserire nella prossima stagione estiva su cui stiamo già lavorando. L’incontro di domani sarà inoltre l’occasione per affrontare temi delicati come la questione del disagio giovanile e sentire, dunque, dalla viva voce dei ragazzi quali sono le esigenze a cui dare maggiore ascolto”.

“Fai più bella la tua città”, si ripropone il progetto per gestione e cura aree pubbliche

fai più bella la tua città manifesto 2015

L’assessore all’Arredo Urbano Salvatore Monte rende noto che è stato ripubblicato l’avviso pubblico del progetto denominato “Fai più bella la tua città”, iniziativa avviata con delibera di Giunta comunale nel gennaio 2012. L’avviso e altri documenti, compreso il modulo di domanda, a firma del dirigente del 6° Settore Aldo Misuraca, possono essere visionati e scaricati nella sezione “Bandi” del sito internet istituzionale del Comune di Sciacca.

“E’ una iniziativa di sensibilizzazione e coinvolgimento dei cittadini nella cura, abbellimento e mantenimento del decoro degli spazi pubblici – spiega l’assessore Salvatore Monte –. È un progetto valido, attivato durante la precedente Amministrazione, su cui insistiamo. Si rivolge ad associazioni, ditte, aziende, organizzazioni, enti e altri soggetti privati o pubblici ed ha per oggetto l’affidamento di aree verdi, spazi pubblici, arredi urbani e attrezzature ad uso pubblico in genere, di proprietà del Comune di Sciacca”.

Gli interessati debbono far pervenire istanza al Comune di Sciacca, indirizzandola all’Ufficio Patrimonio – 6° Settore, utilizzando l’apposito modulo di domanda e allegando il proprio progetto secondo le modalità illustrate nell’avviso e nel disciplinare dove, all’articolo 2, viene spiegato che l’affidamento è finalizzato a:

a)     interventi di manutenzione di aree pubbliche, quali aree verdi, aiuole, spazi pubblici, giardini etc. e/o attrezzature pubbliche quali parchi giochi, arredi urbani, pensiline per sosta bus, gazebi, cestini porta rifiuti, panchine e simili;

b)    interventi di valorizzazione e/o integrazione di aree e attrezzature pubbliche di proprietà comunale e suscettibili di sistemazione.

Gli interventi dovranno perseguire l’interesse pubblico. Gli affidamenti avranno una durata minima di due anni.

LINK PER VISIONE DOCUMENTI 

Disabilità, le iniziative e i progetti: dal nuovo Piano di Zona ai Pai

municipioconscalinata

“C’è una grande attenzione sui temi sociali e in particolar modo sulla disabilità. Grande attenzione anche sulla questione dei rimborsi spese carburante alle famiglie costrette a portare i propri figli in centri di riabilitazione fuori città. Dagli uffici la conferma di quanto comunicato lo scorso gennaio sull’erogazione del contributo riguardante il primo trimestre 2014, per 30 mila euro, così come da determina dirigenziale n. 14 del 16 gennaio 2015 e del successivo mandato di pagamento del 23 gennaio. Per le nuove somme attendiamo la Regione Siciliana”.

È quanto dichiarano il sindaco Fabrizio Di Paola e l’assessore ai Servizi Sociali Daniela Campione in risposta “alle legittime aspettative delle famiglie che vivono il disagio”.

“Il Comune di Sciacca – ricordano il sindaco Di Paola e l’assessore Campione – erogò a gennaio il contributo anticipando le somme, utilizzando la propria quota di compartecipazione al sostegno delle famiglie. L’anticipazione è avvenuta in attesa dell’approvazione definitiva del nuovo piano di zona del Distretto Socio sanitario n. 7 da parte dell’Assessorato regionale alla Famiglia e alle Politiche Sociali. Perché nel nuovo piano sono previsti i fondi di questo e altri fondamentali e innovativi servizi a favore dei disabili come il centro diurno e l’assistenza domiciliare, che partiranno solo a Sciacca. Siamo solo in attesa dell’approvazione del piano. Siamo bloccati da una burocrazia che si sta dimostrando di una lentezza pachidermica che nasconde una triste realtà: la mancanza di soldi nelle casse regionali. È ingeneroso addossare ogni responsabilità all’Amministrazione comunale, sparando nel mucchio. Amministrazione comunale che da quando si è insediata si batte per risolvere definitivamente il problema, sollecitando sempre la Regione e l’Asp, ad attivare i servizi riabilitativi in una nostra eccellenza sanitaria ovvero la Fondazione Maugeri all’ospedale Giovanni Paolo II”.

Il sindaco Fabrizio Di Paola e l’assessore Daniela Campione evidenziano anche gli sforzi compiuti dall’Amministrazione comunale con i propri uffici “per intercettare e portare avanti progetti importantissimi come quelli a favore dei disabili gravissimi e dei Pai con servizi di assistenza e integrazione per circa ottanta disabili minorenni di Sciacca che partiranno ad aprile”. “In questo settore – concludono – c’era il deserto. Ci siamo impegnati strenuamente per creare dal nulla un giardino. Continueremo ad incalzare la Regione Siciliana per l’approvazione del nuovo Piano di Zona e vedremo con gli uffici comunali quali altre iniziative possono essere attuate per venire incontro al comprensibile grido di dolore delle famiglie con ragazzi disabili”.

Verde pubblico, manutenzione degli eucaliptus lungo la strada per San Marco

atrio inferiore comune

“L’Amministrazione comunale nei prossimi giorni interverrà sugli alti alberi di eucaliptus che sono collocati a margine della carreggiata che conduce dal centro abitato di Sciacca alla contrada San Marco, a seguito di un importante accordo raggiunto con una ditta privata specializzata nel taglio e nella manutenzione del verde”. È quanto comunica l’assessore al Verde Pubblico Silvio Caracappa.

“Da anni – dice l’assessore Caracappa – non si effettuano potature sui grossi arbusti della zona e la situazione attuale non è certo rassicurante visto che le ingenti ramificazioni  hanno raggiunto dimensioni pericolose. Già durante la stagione invernale la squadra di verde pubblico ha effettuato interventi di tipo ordinario, ma mi sono preoccupato di intervenire adesso in maniera radicale in modo da garantire una adeguata sicurezza per chi si trova a transitare nel percorso interessato. I lavori avranno un costo pari a zero. L’accordo, infatti, prevede che la ditta privata dovrà procedere al taglio degli alberi e successivamente provvederà alla raccolta e al trasporto presso propria sede della legna di risulta. Al Comune il solo onere di dismissione della ramaglia”.

“Al di là della consistenza dei lavori – prosegue l’assessore Caracappa – è sicuramente un ottimo accordo per il Comune in quanto tale operazione permetterà un cospicuo risparmio di somme. A tal proposito voglio ringraziare il personale del Comune degli uffici di verde pubblico ed in particolare il dirigente, Aldo Misuraca, ed i suoi collaboratori Pippo Puccio e Enzo Santangelo. Proseguono pertanto i lavori di potatura e risistemazione del verde pubblico in città e dopo le vie del centro storico ed alcuni quartieri periferici adesso interverremo su questa importante arteria che specie durante i mesi caldi risulta essere una delle più transitate in città”.

Portale dei servizi comunali .Via Roma, 13– SCIACCA Centralino: 0925.20111 Partita IVA 00220950844