Tutti gli articoli di RAIMONDO MONCADA

Isola pedonale in Via Garibaldi: si chiude varco in Corso Vittorio, cambia accesso ai residenti

fiori  centro storico 2

Per rafforzare, proteggere e valorizzare la��isola pedonale nella Via Garibaldi, nel cuore del centro storico della cittA�, la Polizia Municipale collocherA� domani mattina un vaso ornamentale a chiusura del varco alla��incrocio con il Corso Vittorio Emanuele. A? quanto comunicano il vicesindaco e assessore alla Polizia Municipale Silvio Caracappa e la��assessore alla��Arredo Urbano Salvatore Monte.

I residenti e i possessori dei garage, gli unici autorizzati al passaggio con le auto, – si rende noto – potranno accedere in Via Garibaldi da Via Licata.

Aggiornamento Albi Giudici Popolari Corti di Assise e Corti di Assise d’Appello, istanze entro il 31 luglio

FullSizeRender (36)

Il sindaco Fabrizio Di Paola ha emesso la��avviso per la��aggiornamento degli albi dei giudici popolari per le Corti di Assise e per le Corti di Assise d’Appello. Gli interessati possono inoltrare richiesta di iscrizione entro il prossimo 31 luglio 2015.

Tra i requisiti per essere iscritto agli albi dei giudici popolari di Corte d*Assise e Corte da��Assise da��Appello, stabiliti dalla legge e riportati nella��avviso emesso dal Comune di Sciacca, sono richiesti: la cittadinanza italiana e il godimento dei diritti civili e politici, la buona condotta morale, etA� non inferiore ai 30 e non superiore ai 65 anni, la licenza di scuola media di primo grado per le Corti di Assise e di scuola media di secondo grado per le corti di Assise di Appello.

Non possono assumere la��ufficio di Giudice Popolare: i magistrati e, in generale, i funzionari in attivitA� di servizio appartenenti o addetti alla��ordine giudiziario; gli appartenenti alle Forze Armate dello Stato e a qualsiasi organo di polizia; i ministri di qualsiasi culto e i religiosi di ogni ordine e congregazione.

Chi non risulta iscritto negli albi definitivi dei Giudici popolari e sia in possesso dei requisiti richiesti a�� puA? chiedere al sindaco la��iscrizione nei rispettivi elenchi integrativi. A�

A�

Per maggiori chiarimenti, ci si puA? rivolgere alla��Ufficio Legale del Comune sito al terzo piano del Palazzo Municipale dove A? possibile ritirare anche dei modelli prestampati per richiedere la��iscrizione.A�

Teatro Popolare a�?SamonA�a�?, si autorizza progetto per ampliamento palcoscenico

teatro samonA� 2

a�?Il teatro popolare a�?SamonA�a�� di Sciacca avrA� la dignitA� di un palcoscenico, attualmente mortificato da un muro in cartongessoa�?. Ne danno comunicazione il sindaco Fabrizio Di Paola e la��assessore allo Spettacolo e ai Beni Teatrali Salvatore Monte dopo avere ricevuto una lettera dal Servizio Demanio della��Assessorato regionale della��Economia.

a�?Il dirigente del Servizio a�� dicono il sindaco Di Paola e la��assessore Monte a�� ci ha informato di aver A�autorizzato la redazione di un apposito progetto esecutivo per la realizzazione degli interventi di ampliamento del piano di palcoscenico e delle opere connessea�?.

Il sindaco Di Paola e la��assessore Monte esprimono la loro soddisfazione, ricordando la battaglia promossa lo scorso autunno denominata a�?Abbattiamo il muro, salviamo il SamonA�a�?.

a�?Ea�� quanto abbiamo chiesto in piA? occasioni a�� dichiarano -. Quando a�?SamonA�a�� sarA� finalmente aperto, la cittA� di Sciacca avrA� cosA� una struttura alla��avanguardia, degna di un teatro. Le ultime opere hanno previsto la fruizione al pubblico della sala grande, del foyer e della sala rotonda del cosiddetto corpo a�?Aa�?, sacrificando perA? il grande palcoscenico cosA� come era stato originariamente pensato dalla��architetto Giuseppe SamonA� e dal figlio Alberto. A? stato infatti innalzato un muro in cartongesso a tagliare il piano e a lasciare lo spazio solo del proscenio, trasformando di fatto il teatro in auditorium e impedendo cosA� la��allestimento degli spettacoli. Ora, con il previsto ampliamento del palcoscenico, avremo un teatro funzionale a tutti gli effettia�?.

Da emigrati a impresari di successo in America, riconoscimento del sindaco Di Paola a Luciano Sclafani

sclafani riconoscimento 2

Un secolo fa lasciA? Sciacca per emigrare come tanti altri siciliani in America, in cerca di fortuna. E, oltreoceano, Augusto (detto Gus) Sclafani, la fortuna la��ha cercata e costruita con le proprie mani divenendo un pioniere nel settore della��importazione agroalimentare con una��azienda ora gestita dai nipoti. In memoria di Augusto Sclafani, per i risultati raggiunti in America, il sindaco Fabrizio Di Paola ha consegnato un riconoscimento pubblico al nipote Luciano Victor Sclafani tra gli ottanta imprenditori americani del settore agroalimentare che lo scorso fine settimana hanno partecipato alla convention organizzata al Verdura Golf & Spa Resort dalla��Afi (Association of Food Industries).

a�?Orgoglioso e emozionato a�� dice oggi il sindaco Fabrizio Di Paola a�� di consegnare un attestato di riconoscimento a una intera famiglia di saccensi esempio di laboriositA�, intelligenza, caparbietA�, successo. Un riconoscimento a nome della cittA�, che non dimentica e che mantiene sempre vivi i suoi legami con i saccensi che vivono fuori, in America, dove si sono da tempo ormai ben integrati distinguendosi in diversi importanti settori come quello della��agroalimentare. Una storia umana, di emigrazione e integrazione, che oggi deve anche riflettere di fronte a un fenomeno che oggi vede la Sicilia terra di arrivo di tanti disperatia�?.

Augusto Sclafani – da quanto si A? appreso – era figlio di Luciano Sclafani proprietario di barche da pesca in cittA�. Augusto A? nato a Sciacca nel 1892. Alla��etA� di 8 anni, nel 1900, con il fratello maggiore Francesco lasciA? Sciacca per la��America, dove nel Connecticut fondA? una��azienda, The Gus Sclafani Corporation, che oggi dopo un secolo A? ancora in attivitA� ed A? gestita dai discendenti ritornati nella loro terra per importare i prodotti piA? genuini e caratteristici della loro Sciacca come le acciughe.