Tutti gli articoli di RAIMONDO MONCADA

ALLERTA METEO, criticitA� a�?ARANCIONEa�? per mercoledA� 21 ottobre 2015

protezione civile avviso meteo ARANCIONE del 20 ottobre 2015

Il sindaco Fabrizio Di Paola ha diramato un avviso di allerta meteo alla popolazione in seguito al bollettino del Dipartimento della Protezione Civile della Regione Siciliana.

Per la giornata di domani, mercoledA� 21 ottobre 2015, a partire dalla mezzanotte, previste nel nostro territorio condizioni meteorologiche avverse con criticitA� a�?ARANCIONEa�?. A�

I codici di criticitA� meteo sono 4: verde (vigilanza), gialla (attenzione), arancione (preallerta) e rosso (allarme).

Di seguito l’avviso.

AVVISO allerta Arancione per 21 ottobre 2015

 

 

a�?Comuni al collassoa�?, grido da��allarme Anci. Il sindaco Di Paola: “Porre con forza questione Sicilia-Mezzogiorno”

liberi consorzi comuni

a�?Viva preoccupazione per la sopravvivenza dei Comuni, come enti erogatori di servizi ai cittadini. Stato e Regioni sono sordi ai gridi da��allarme dei sindaci, sempre piA? soli ad affrontare una situazione giA� insostenibile che, se non si interviene, andrA� a peggiorarea�?. A? quanto esprime il sindaco Fabrizio Di Paola dopo aver partecipato ieri alla��Hotel delle Palme, a Palermo, a un incontro della��Ufficio di Presidenza della��Anci Sicilia alla presenza di rappresentanti di un centinaio di Comuni della��isola. Durante la��incontroA� A? stato ancora una volta evidenziato come i comuni siano a�?alla distruzione a causa dei tagli regionali e nazionali con inevitabili e conseguenti mortificazioni per i cittadinia�?. Si A? detto che a�?dal 2009 al 2015 i comuni siciliani hanno avuto il 50 per cento di trasferimenti regionali in meno e in tre anni si A? avuto un maggior taglio di trasferimenti nazionalia�? e che a�?a questi vanno aggiunti i tagli indiretti alla spesa sanitaria attraverso la��inserimento della compartecipazione sulla��assistenza ai disabili e ai tossicodipendenti, i tagli sui trasporti che hanno aggravato una situazione ormai al collasso, con un sistema di riforme e di programmazione dei fondi comunitari che non partono in un sistema produttivo distrutto. E come se non bastasse si richiede la��armonizzazione dei bilancia�?. I sindaci hanno parlato di uno a�?stato di calamitA� istituzionale e finanziaria con un forte disagio che lede la dignitA� di una amministrazione pubblica qual A? il Comunea�?. I sindaci hanno chiesto il rispetto di a�?un ruolo istituzionale, esposto a una responsabilitA� enorme in un quadro di assoluta mancanza di interlocuzionea�? con la Regione Siciliana che ancora a�?non ha ritenuto di sentire i comuni sulla programmazione A�2014-2020a�?.

 

Il sindaco Fabrizio Di Paola, componente del consiglio direttivo della��Anci Sicilia, A? intervenuto ponendo due questioni: a�?Oggi gli amministratori hanno serie difficoltA� a far arrivare al cittadino un messaggio chiaro sulla attuale situazione dei comuni. Le questioni sono troppo tecniche. Il cittadino vede il sindaco come suo unico punto di riferimento per tutto ciA? che attiene il proprio territorio: strade, servizia�� senza rendersi conto che se dallo Stato e dalla Regione non arrivano piA? i fondi che arrivavano dieci anni fa, non si puA? garantire una efficiente amministrazione e risposte certe e veloci. Il cittadino rischia di fare confusione e di dare la colpa sempre al suo interlocutore principale che A? il sindaco. Ho proposto cosA� una campagna di informazione attraverso giornali e manifesti e con assemblee itineranti nelle varie cittA� per illustrare la reale situazione e convincere i cittadini che i sindaci sono dalla loro parte. Ho poi chiesto di porre con forza una questione Sicilia-Mezzogiorno anche alla��interno della��Anci nazionale. La��occasione A? la prossima assemblea del 28 ottobre a Torinoa�?.

Trasferimento uffici, trasloco a�?Tributia�? nella sede del Municipio

via roma centro storico sciacca

Per il completamento dei lavori di allestimento e gestione innovativa del Museo del Carnevale di Sciacca di contrada Perriera, si A? programmato il trasferimento degli uffici nella sede centrale del Comune. Il trasloco della��Ufficio Tributi a�� informa il dirigente del Settore Ragioneria e Finanze Filippo Carlino a�� inizierA� domani, venerdA� 16 ottobre, e si protrarrA� a�� si prevede a�� fino a venerdA� 23 ottobre 2015. La��ufficio Tributi sarA� allocato presso il Palazzo Municipale di Via Roma, nei locali attualmente occupati dalla��Ufficio Assistenza e dalla��Ufficio Pubblica Istruzione. Questi ultimi uffici saranno a loro volta trasferiti alla��interno del complesso di Santa��Anna di Via Santa Caterina. Gli uffici interessati, a causa del loro trasferimento, saranno temporaneamente chiusi al pubblico.

Terme, conferenza di servizi su allaccio rete fognaria. Sindaco Di Paola chiede tempi celeri

terme, conf servizi allaccio rete fognaria

Il sindaco Fabrizio Di Paola ha presieduto questa mattina nel proprio ufficio una conferenza di servizi sulla questione della��allaccio fognario alla rete pubblica delle Terme di Sciacca. Alla��incontro sono intervenuti dirigenti del Comune, rappresentanti delle Terme S.P.A. e di Girgenti Acque, gestore del servizio Idrico Integrato. A�Il sindaco Di Paola ha chiesto a tutti i soggetti interessati di accelerare i tempi evidenziando la��importanza della questione, la cui soluzione A? stata posta tra le condizioni in Commissione a�?Bilancioa�? della��Ars per la��emissione dei bandi per la��affitto temporaneo di rami da��azienda.

a�?Nel corso della��incontro a�� dice il sindaco Di Paola a�� A? stato confermato il ruolo chiaro delle Terme Spa e di Girgenti Acque. Le Terme si sono impegnate, cosA� come stanno facendo, alla esecuzione dei lavori per la separazione delle acque nere da quelle sulfuree e alla realizzazione della stazione di sollevamento. Girgenti Acque a dare prioritA� assoluta alla��intervento di realizzazione della condotta fognaria mancante nella��area termale, opera inserita nel progetto complessivo di a�?Completamento della rete fognaria e sistema di collettamento alla��impianto di depurazionea�? giA� deliberato dal Cipe. Il progetto, giA� esecutivo, A? al centro di una conferenza di servizi convocata a Palermo il prossimo 21 ottobre per la��acquisizione di tutti i pareri dei soggetti interessati. Per ulteriori decisioni, abbiamo deciso di attendere gli esiti della conferenza di servizi di Palermo e le decisioni che le autoritA� regionali assumeranno circa il finanziamento delle rimanenti opere che le Terme si sono impegnate a realizzarea�?.

Il sindaco Fabrizio Di Paola invierA� il verbale con gli esiti della conferenza di servizi di oggi a Sciacca al presidente della Regione Crocetta, agli assessori regionali competenti, al dirigente della��Ufficio Partecipate della Regione, alla��Ato Idrico e al Gestore, sollecitando tempi celeri, ognuno per la propria parte.