Tutti gli articoli di RAIMONDO MONCADA

Natale 2016, prima iniziativa per i bambini con a�?Caro Babbo Natale ti scrivoa�?

natale-2014-albero-con-municipio

Si cominciano a organizzare le prime iniziative in prossimitA� del prossimo Natale. Una A? rivolta ai bambini. Si intitola a�� rende noto la��assessore allo Spettacolo e alla Cultura Salvatore Monte a�� a�?Caro Babbo Natale ti scrivo pera��a�?. Si svolgerA� venerdA� 2 dicembre nella Sala Blasco del Comune di Sciacca, dalle ore 17 alle ore 19.

a�?SarA� un pomeriggio di animazione a�� spiega la��assessore Monte a�� interamente dedicato ai bambini. A�Ci saranno giochi e si cercherA� di creare la magia della��attesa del Natale. Dopo il momento ludico, ai bambini saranno consegnati un foglio e una penna con cui dovranno scrivere una lettera a Babbo Natale. Un modo semplice, e spero simpatico, per coinvolgere ed entusiasmare i piA? piccoli. La��iniziativa aprirA� il cartellone degli eventi di fine anno che stiamo definendoa�?.

caro-babbo-natale-ti-scrivo-locandina

Messa in sicurezza porto, si appaltano i lavori

porto di sciacca con verde

Aggiudicati i lavori previsti nel progetto di a�?Messa in sicurezza della��imboccatura del porto di Sciacca e dei moli esterni di levante e di ponente e scogliera ad est del portoa�?. Le opere sono state aggiudicate alla��impresa Athanor Consorzio Stabile Scarl, con sede a Bari.

La gara da��appalto si A? definita presso il Libero Consorzio Comunale di Agrigento. Le imprese partecipanti sono state 68.

 

a�?Si tratta di opere a�� spiegano il sindaco Fabrizio Di Paola e la��assessore ai Lavori Pubblici Ignazio Bivona a�� finanziate al Comune di Sciacca per circa 500 mila euro dal Ministero della��Economia e delle Finanze, negli anni scorsi su iniziativa del senatore Giuseppe Marinello, quando fu vice presidente della commissione Bilancio della Camera dei Deputati. Un iter amministrativo complesso che ha trovato la sua conclusione dopo la��approvazione in Giunta comunale, la scorsa estate, della rimodulazione del progetto esecutivo. Si andrA� a intervenire su una infrastruttura molto importante per la cittA�, per un settore vitale della��economia locale, al servizio di tanti operatori. I lavori appaltati metteranno in sicurezza il porto. Si rinforzeranno le testate dei moli di levante e di ponente, si recupereranno diversi scogli e massi presenti nei fondali, si sistemeranno tratti di banchine e il molo galleggiante della banchina di San Pietro. Tratti del porto verranno pure asfaltati. Si attenueranno i danni e i pericoli delle mareggiate e si renderA�, dunque, sicura la navigazione alla��interno del bacino portuale. Le opere prevedono, infine, la realizzazione di una scogliera a protezione del tratto di costa dove sorge il Museo del Mare e delle AttivitA� Marinare, in contrada Muciarea�?.

Rifiuti, emendamento Commissione “Ambiente” del Senato dopo audizione Anci Sicilia

sciacca dal porto 3

a�?Emendamento predisposto e presentato nella��ambito della legge di bilancio dello Statoa�?. A? quanto rende noto il sindaco Fabrizio Di Paola comunicando il risultato della��audizione nei giorni scorsi a Roma della delegazione della��Anci Sicilia in Commissione a�?Ambiente del Senatoa�?, chiesta per manifestare il disagio degli amministratori siciliani su alcune criticitA� degli Enti Locali, con particolare riferimento alla questione dei maggiori costi del servizio integrato dei rifiuti lievitati a seguito della��emergenza di questa��estate. La delegazione, guidata dal presidente della��Anci Sicilia Leoluca Orlando, ha chiesto un confronto istituzionale finalizzato a un intervento legislativo.

a�?Mi risulta a�� dice il sindaco, e componente del direttivo della��Anci Sicilia, Fabrizio Di Paola a�� che la Commissione Ambiente del Senato, presieduta dal senatore Giuseppe Marinello, abbia fatto proprio il grido da��allarme dei sindaci, abbia elaborato una proposta e presentato la��emendamento nella��ambito della legge di bilancio per rendere operative le richieste della��Anci Sicilia. Una iniziativa importante, tanto auspicata dalla��Associazione Siciliana dei Comuni. In considerazione della��emergenza nel settore rifiuti verificatasi in Sicilia nel corso del 2016, la��emendamento prevede che i Comuni della Regione Siciliana possano a�?escludere i maggiori costi determinatisi rispetto a quanto previsto nei piani finanziari del servizio di gestione integrata del ciclo dei rifiuti per il 2016 delle spese finali utili ai fini del nuovo saldo di finanza pubblicaa�� indicato nella legge 208 del 2015. La��emendamento proposto mira a non fare ricadere interamente sui Comuni siciliani le conseguenze della situazione di emergenza della scorsa estate nel corso della quale a�� si rammenta nel testo a�� diverse ordinanze del presidente della Regione hanno dettato nuove disposizioni, con il conferimento della��indifferenziata dei rifiuti in discariche situate anche a diverse centinaia di chilometri di distanza. Una situazione che ha avuto come conseguenza anche quella di un significativo aumento dei costi del servizio che rischia di compromettere a�� evidenzia ancora la��emendamento a�� il giA� precario sistema della riscossione ordinariaa�?.

Nel ringraziare la Commissione Ambiente del Senato per la sensibilitA�, serietA� e operositA�, il sindaco Fabrizio Di Paola auspica che la��emendamento possa presto tramutarsi in legge.

a�?La��Anci Sicilia a�� comunica, infine, il sindaco Fabrizio Di Paola a�� sta ora predisponendo un apposito documento che sarA� inviato alla commissione a�?Bilancioa�� della��Ars affinchA� nella prossima legge finanziaria possa essere contenuto un emendamento finalizzato alla copertura, anche parziale, dei costi che devono sostenere i Comunia�?.

Ex linea ferrata, il sindaco Di Paola chiede a Ferservizi di sospendere la vendita

sciaccapanoramica

Il sindaco Fabrizio Di Paola contro la decisione di Ferservizi di mettere in vendita lotti di terreno ricadenti nel territorio di Sciacca e costituenti porzione della��ex linea ferrata a�?Castelvetrano-Porto Empedoclea�?. Due, con accesso da Via Marco Polo e Via dei Coralli, i restanti due individuati nelle contrade San Marco e Sovareto. Il sindaco ha manifestato formale opposizione, chiesto la sospensione delle operazioni di vendita e un incontro alla societA�.

 

a�?Fermo restandoA� il diritto di prelazione, da esercitarsi anche in fase successiva,A� – ha scritto il sindaco Fabrizio Di Paola in una nota trasmessa al responsabile del Distaccamento Servizi Immobiliari della Zona Sud di Ferservizi a�� si manifesta sin da adesso la formale opposizione di questa Amministrazione alla vendita in quantoA� per il Comune di Sciacca, le tratte in disuso della linea ferrata hanno un grande valore storico, culturale, paesaggistico e turistico. Infatti, proprio per tale importante valenza,A� A? stato redatto anche un progetto per la riconversione del percorso in una greenway. Per la realizzazione del progetto si A? giA� partecipato negli anni scorsi a bandi comunitari, con utile collocazione in graduatoria. A?A� intendimento di questo Ente continuare a insistere con i prossimi bandi utili per trovare la relativa copertura finanziaria. La��iniziativa A? infatti ritenuta strategica nella��ambito delle politiche di promozione del turismo, in tutte le sue forme, inserendosi cosA� nelle proposte offerte dal territorioa�?.

Nel manifestare disponibilitA� per un apposito incontro, il sindaco Fabrizio Di Paola ha chiesto formalmente a Ferservizi a�?di sospendere la vendita fissata a breve (il 2 dicembre 2016) limitatamente ai lotti di terreno interessanti la linea ferroviaria a�?Castelvetrano-Porto Empedoclea�? situati nel territorio di Sciaccaa�?.