Tutti gli articoli di RAIMONDO MONCADA

Riparazione impianti idrici e fognari danneggiati, lavori in vie Ovidio e Amendola

Continuano le riparazioni agli impianti idrici e fognari danneggiati seriamente dalle ultime alluvioni, con il conseguente ripristino e apertura di strade importanti come è  già di recente accaduto per Via Giovanni XXIII. Diversi gli interventi programmati per questo mese di gennaio da parte del gestore delle reti, Girgenti Acque, che ha incaricato due ditte per operare nel territorio dopo le note di diffida da parte dell’Amministrazione comunale.

Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore ai Servizi a Rete Carmelo Brunetto rendono noto che i lavori proseguono e che stanno interessando altre zone della città in cui, le vie interessate, di volta in volta – se necessario – vengono interdette o limitate al traffico veicolare per il tempo necessario. È il caso di Via Amendola e di Via Ovidio, strade nevralgiche per la viabilità. Il Comando della Polizia Municipale ha emesso un provvedimento che disciplina il traffico, limitando quanto possibile i disagi alla circolazione. Il cantiere è stato aperto questa mattina per l’eliminazione di una rottura alla vecchia condotta – causa di continui sversamenti – e la creazione di un nuovo collegamento tra la rete di via Ovidio e la Via Amendola.

Le due strade rimarranno aperte, ma a senso unico, fino all’ultimazione dei lavori prevista – tempo permettendo – in una quindicina di giorni. Per chi scende dal quartiere della Perriera, c’è l’obbligo di proseguire per Via Amendola. Chi, dal centro, deve entrare alla Perriera deve percorrere la Via Ovidio.

Nubifragi 2018, contributi a famiglie con case danneggiate “per l’autonoma sistemazione”

Pubblicata sul sito del Comune di Sciacca la direttiva del Dipartimento regionale di Protezione Civile per “la concessione del contributo per l’autonoma sistemazione (CAS)” per “Primi interventi urgenti di protezione civile in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici che hanno interessato il territorio” di diverse regioni, compresa la Sicilia, “colpite dagli eccezionali eventi meteo a partire da ottobre 2018”.

Il testo e il modulo di domanda sono reperibili sull’apposito link “Emergenza nubifragio” inserito nella homepage del sito istituzionale del Comune

La direttiva “disciplina i criteri, le modalità e i termini per la presentazione delle domande e l’erogazione dei contributi per l’autonoma sistemazione dei nuclei familiari la cui abitazione principale, abituale e continuativa sia stata distrutta in tutto o in parte, ovvero sia stata sgomberata in esecuzione di provvedimenti delle competenti autorità”.

Gli interessati debbono compilare il modulo di domanda e presentarla al Comune nel cui territorio è situata l’abitazione sgomberata entro il termine perentorio di trenta giorni dalla pubblicazione, avvenuta il 9 gennaio, della direttiva sul portale istituzionale del Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza della Regione Siciliana.

 

LINK Emergenza nubifragio 

“Diamo voce ai libri”, protagonista Pippo Graffeo con “Sussurri della mia terra”

Ritorna l’appuntamento con “Diamo voce ai libri”, ciclo di iniziative promosse dal Comune di Sciacca, assessorato alla Cultura, con la biblioteca comunale “Aurelio Cassar”. Il prossimo appuntamento vedrà protagonista l’attore e autore saccense Pippo Graffeo, venerdì prossimo 18 gennaio 2019, alle ore 18,30, nella Sala Blasco del Palazzo Municipale.

Pippo Graffeo proporrà un suo personale e intimo viaggio in Sicilia attraverso l’interpretazione di opere letterarie, teatrali e poetiche di vari autori dell’isola dal titolo “Sussurri della mia terra”.

L’iniziativa “Diamo voce ai libri” ha lo scopo di far parlare e conoscere gli stessi autori attraverso la lettura a voce alta delle loro opere.

Appuntamenti sono già stati dedicati a Tommaso Fazello, Giovanni Verga, Luigi Pirandello.

Biblioteca Junior, Il piccolo principe dà il via alle attività

 

Alla presenza degli scolari della seconda “A” del circolo didattico Sant’Agostino, sono state avviati questa mattina i laboratori di lettura, animazione e creatività della Biblioteca Junior. Le attività si sono svolte nei locali di Palazzo Lazzarini (ex istituto Sant’Anna), sede che ospita la biblioteca comunale “Aurelio Cassar”.

È stato il primo incontro condotto dalla psicologa e psicoterapeuta dell’infanzia Ivana Dimino, con il contributo dell’attrice Tiziana Maniscalco e di studentesse della facoltà di Scienze della Formazione Primaria dell’Università di Palermo.

A dare il benvenuto ai bambini, e alle insegnanti accompagnatrici, Sina Di Caro e Pina D’Asaro, è stato il vicesindaco Gisella Mondino e il personale della biblioteca comunale “Aurelio Cassar”.

Gli scolari della Sant’Agostino sono stati inizialmente trasportati dentro la storia del Piccolo Principe, con un libro ricco di illustrazioni e di colori letto ad alta voce da Tiziana Maniscalco. I bambini sono stati poi coinvolti in attività creative, per stimolarne l’espressività, la fantasia, l’ascolto, la lettura, la socializzazione, il linguaggio, la partecipazione attiva (un bambino ha chiesto: “Puoi leggere un libro di 1.500 pagine?”).

 

Si è trattato del primo di una serie di incontri che vedranno coinvolte le seconde e quarte classi del IV circolo didattico “Dante Alighieri”, del II circolo didattico “Sant’Agostino”, dell’istituto comprensivo “Mariano Rossi”, del I circolo didattico Giovanni XXIII. Il prossimo incontro è stato programmato per venerdì 18 gennaio, sempre dalle ore 9 alle ore 12.

L’iniziativa è promossa dal Comune di Sciacca, assessorato alle Politiche Sociali e Pubblica Istruzione, in collaborazione con la facoltà di Scienze della Formazione Primaria dell’Università di Palermo, la biblioteca “Aurelio Cassar”, l’Associazione Acquario, il coinvolgimento delle scuole primarie cittadine .