Tutti gli articoli di RAIMONDO MONCADA

Il Grand Tour della ceramica, a Sciacca mostra di rappresentanza Aicc

Sciacca è una delle quattro tappe del Gran Tour in Sicilia, la mostra di manufatti artistici rappresentanza itinerante dell’Aicc, l’associazione italiana città della ceramica. È quanto rendono noto il sindaco Francesca Valenti, vice presidente nazionale dell’Aicc, e il vicesindaco e assessore alla Cultura Gisella Mondino.

La mostra sarà allestita alla Badia Grande, nella Sala degli Specchi e inaugurata sabato 20 aprile 2019, alle ore 18,00. L’allestimento rimarrà a Sciacca per un mese, fino al 20 maggio, quando partirà per altre destinazioni:  Santo Stefano di Camastra, Caltagirone, Burgio e poi Polonia, dopo essere stata in tante altre città italiane e in città di altre nazioni.

Il Gran Tour è un viaggio in Italia attraverso una selezione di ceramiche di gusto tradizionale scelte dalla collezione di rappresentanza dell’Aicc.

L’Aicc – viene illustrato in una scheda – espone ceramiche da mensa di foggia classica, tipiche della tavola italiana e propone un “Gran Tour”, un grande viaggio per descrivere forme e decori per la consumazione di cibi e bevande. Opere uniche realizzate a mano, secondo i principi stilistici e formali dell’artigianato artistico, nelle città italiane di antica tradizione ceramica.

La mostra è un invito al visitatore al convivio dell’antichità, al banchetto medievale e alla festa di corte rinascimentale, al pranzo della domenica con il servizio di piatti dei nostri nonni. E la ceramica è il vero e proprio “piatto forte” della suppellettile da mensa: filo rosso del percorso che si è invitati a compiere, motore di questa insolita “macchina del tempo”.

“Le tre ore di agonia di Nostro Signore Gesù Cristo”, concerto nella chiesa di Santa Maria del Giglio

“Le tre ore di agonia di Nostro Signore Gesù Cristo”, è il titolo del concerto che si terrà oggi, martedì 16 aprile, con inizio alle ore 19,00 nella chiesa di Santa Maria del Giglio, in preparazione della Santa Pasqua e in ricordo anche della figura del maestro Giuseppe La Rosa che da più di trent’anni è stato il promotore di questo appuntamento. Una manifestazione – patrocinata dall’assessorato alla Cultura – che sarà  riproposta nel decennale dell’ultima esecuzione.

Il concerto, su un manoscritto dell’Ottocento di Melchiorre Mauro, vedrà la presenza a Sciacca di una corale di Palermo, l’ensamble vocale dell’Accademia Erato; dei solisti Antonio Spataro, Mario Artale, Pierluigi Mazzamuto, Antonino Mistretta; dell’organista Silvana Mistretta. Un concerto, tra fede e tradizioni sacre e artistiche di Sciacca, che si avvarrà della direzione del maestro Accursio Antonio Cortese.

“La struttura formale della composizione, divisa in nove parti (Invito, Le Sette Parole e Finale), descrive musicalmente le ultime sette parole pronunciate sulla Croce da Nostro Signore Gesù Cristo”.

Avviata la pulizia straordinaria delle spiagge

Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alla Gestione dei Rifiuti Carmelo Brunetto rendono noto che questa mattina è stata avviata la pulizia straordinaria del litorale saccense:

“Personale del raggruppamento di imprese Bono-Sea – dicono – ha avviato questa mattina le operazioni di bonifica da due spiagge molto frequentate da saccensi e turisti, quelle delle località San Marco e Foggia, cominciando a sgomberare l’arenile dai rifiuti ingombranti prima delle festività pasquali. Nei prossimi giorni, la pulizia straordinaria interesserà le altre spiagge del litorale. Il servizio, quindi, entrerà a regime con una pulizia più accurata e ordinaria in prossimità della stagione balneare. Il nostro obiettivo, adesso, nonostante le persistenti piogge, è quello di pulire le spiagge dai rifiuti e da tutto quel materiale portato a riva dalle mareggiate invernali”.

Paesc Sciacca, decreto finanziamento consegnato alle Giornate dell’Energia di Catania  

Il Comune di Sciacca presente alle “Giornate dell’Energia” organizzate dalla Regione Siciliana a Catania, ieri e oggi, al polo fieristico “Le cimiere”. Si è discusso di “strategia regionale per la transizione energetica e il Pears” e “strategia regionale per la transizione energetica e il Patto dei Sindaci”.

A rappresentare l’Amministrazione comunale di Sciacca è andato l’assessore all’Ambiente Mario Tulone che ha ricevuto dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci il decreto di finanziamento di circa 23 mila euro assegnato al Comune di Sciacca per la redazione del Paesc, il Piano di Azione dell’Energia Sostenibile e il Clima.

L’Amministrazione comunale aveva inviato la domanda per il contributo alla Regione Siciliana lo scorso febbraio, dopo la firma del sindaco Francesca Valenti del nuovo “Patto dei sindaci” e la delibera del Consiglio comunale.

Lo scorso mese di marzo, il sindaco Francesca Valenti aveva già ricevuto notizie positive dal Servizio Programmazione e Pianificazione del Dipartimento regionale dell’Energia a seguito della prima verifica amministrativa. Con una lettera si rimandava al decreto che dà seguito al “Programma di ripartizione di risorse ai Comuni della Sicilia per la redazione del Piano di Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima (PAESC)”, al fine di “promuovere la sostenibilità energetico-ambientale nei comuni siciliani attraverso il Patto dei Sindaci.