Tutti gli articoli di RAIMONDO MONCADA

Apertura domenicale e giorni festivi degli esercizi commerciali  

Apertura al pubblico nei giorni domenicali e festivi degli esercizi commerciali. È quanto disposto da un’ordinanza firmata oggi dal sindaco Francesca Valenti.

Il provvedimento parte da domenica 7 giugno 2020.

L’ordinanza specifica che continuano a valere le regole di distanziamento interpersonale, di cautela e le misure di sicurezza nei luoghi di lavoro. Si richiede: adeguata informazione delle norme di prevenzione; regole di accesso al fine di evitare gli assembramenti e di assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra clienti; disponibilità e accessibilità a sistemi per l’igiene delle mani; uso della mascherina; pulizia e disinfezione delle aree comuni; ricambio d’aria negli ambienti interni; barriere fisiche nella postazione dedicata alla cassa. In caso di vendita di abbigliamento, dovranno essere messi a disposizione della clientela guanti monouso da utilizzare obbligatoriamente per scegliere in autonomia, toccando la merce.

Così come prescritto dall’ordinanza del presidente della Regione Siciliana n. 22 del 2 giugno 2020, all’articolo 12, comma 4, “permane la chiusura domenicale di supermercati, centri commerciali e outlet, nelle more della definizione di una intesa con i rappresentanti delle organizzazioni sindacali e datoriali, da raggiungersi comunque entro il prossimo 6 giugno”.

Mercato rionale, riapre sabato con regole di distanziamento e mascherine

Riapre sabato 6 giugno, nella sua interezza, il mercato rionale di San Michele chiuso per l’emergenza sanitaria provocata dal coronavirus Covid-19. Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore al Commercio Fabio Leonte rendono noto che oggi è stata emessa un’ordinanza che autorizza la riapertura anche del settore non alimentare.

L’apertura è stata decisa a seguito di quanto concordato tra l’Amministrazione comunale e le organizzazioni di categoria degli operatori commerciali. Il mercato si svolgerà secondo il regolamento concordato, nel rispetto delle norme sanitarie previste dai provvedimenti nazionali e regionali sul Covid-19.

“È indispensabile – sottolineano il sindaco Francesca Valenti e l’assessore Fabio Leonte – accompagnare la graduale ripresa con la vigile consapevolezza che le regole di distanziamento interpersonale, di cautela e le misure di sicurezza nei luoghi di lavoro, devono essere rigorosamente rispettate. Pertanto, gli operatori devono farsi carico dell’osservanza delle misure che garantiscano il contingentamento degli ingressi e la vigilanza degli accessi nel rispetto del protocollo d’intesa sottoscritto il 3 giugno”.

Si raccomanda, inoltre, ai cittadini che frequenteranno il mercato “l’utilizzo di dispositivi di protezione individuali (mascherine e guanti), nonché il rispetto delle misure di distanziamento interpersonale e di quelle igieniche precauzionali generali, salvo il divieto permanente di assembramento”.

Emergenza Covid-19, ordinanza 22 del presidente della Regione apre fase 2

La Sicilia si apre alla fase 2. Il presidente della Regione Nello Musumeci ha emanato una nuova ordinanza contenente ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019. È la numero 22.

Da oggi, 3 giugno 2020, in Sicilia hanno efficacia le misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica contenute nel decreto legge 16 maggio 2020, n. 33, nonché le ulteriori disposizioni del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 17 maggio 2020 e le misure specifiche dell’ultima ordinanza del presidente della Regione.

ORDINANZA PRESIDENTE REGIONE SICILIANA N. 22