Tutti gli articoli di RAIMONDO MONCADA

Emergenza Covid-19, avviso e modulo di domanda per i buoni spesa

Avviso rivolto ai cittadini e alle famiglie in difficoltà per l’erogazione dei  buoni spesa utilizzabili presso le attività che hanno aderito all’iniziativa per l’acquisto di beni di prima necessità.

La richiesta dovrà essere redatta secondo il modello allegato (vedi LINK in basso), compilato e inviato con i documenti richiesti. L’istanza dovrà pervenire entro le ore 14 del 3 aprile 2020 e trasmessa o per email all’indirizzo buonispesacovid@gmail.com oppure tramite Whatsapp al numero 3480718758.

L’avviso rimane comunque aperto e a scorrimento dei richiedenti aventi diritto fino al 15 aprile.

Per ulteriori informazioni, gli interessati possono rivolgersi al 2° Settore – Affari Sociali al numero telefonico 0925-82197, dalle ore 9 alle ore 12,30.

LEGGI AVVISO BUONI SPESA 

SCARICA MODULO DI DOMANDA 

Diamo una mano alle famiglie, raccolta fondi “pro bimbi” sale a 7.448 euro

Negli ultimi giorni sono arrivati altri 4.738 euro di donazioni a favore della raccolta fondi denominata “Diamo una mano alle famiglie in difficoltà”, promossa dal Comune di Sciacca assieme ai Pediatri, ai Farmacisti, alla Protezione Civile. Sommati ai 2.710 euro del precedente resoconto, le donazioni ad oggi ammontano a 7.448.

Hanno donato associazioni, enti e semplici cittadini, ognuno secondo le proprie possibilità, da un minimo di 10 a un massimo di 2.500 euro, questi ultimi donati da un saccense che lavora al nord.

La raccolta è stata lanciata una settimana fa per rispondere alla richiesta d’aiuto di famiglie che, per problemi economici, non possono acquistare prodotti per neonati e bambini come: latte in polvere, soluzione reidratante, spray nasale cortisonico, tachipirina, disinfettanti galenici, omogeneizzati e pannolini.

LINK col resoconto, ad oggi, delle donazioni

Emergenza Covid-19, comunicazione del sindaco Francesca Valenti 2 aprile 2020

“Due dati significativi che ci devono indurre a una legittima preoccupazione e a non abbassare la guardia: negli ultimi giorni sono aumentati i contagi nella nostra città, anche tra soggetti giovani, e con casi che non hanno avuto contatti con l’ospedale”. Parte dalla situazione sanitaria attuale il sindaco Francesca Valenti nel video comunicato di oggi in cui evidenzia ancora una volta la fragilità di un territorio molto esposto al contagio, come il resto della regione: “Non ci può essere un allentamento delle restrizioni. Non è il momento. Dobbiamo tutelare la nostra salute. E solo seguendo le misure, solo resistendo, usciremo da un incubo che non ci fa dormire”.

Il sindaco richiama i cittadini al rigoroso rispetto delle misure di contrasto e di contenimento della diffusione del coronavirus, prorogate dal presidente del Consiglio dei Ministri e dal presidente della Regione (restano ferme, e dunque sempre valide, le restrizioni per la città di Sciacca contenute nell’ordinanza n. 41 emanata dal sindaco Francesca Valenti lo scorso 20 marzo).

Il sindaco parla anche della battaglia condotta assieme ad altri sindaci agrigentini per essere coinvolti da tutte le altre istituzioni, soprattutto autorità sanitarie, in decisioni che riguardano tutti. E parla della battaglia per garantire la sicurezza dell’ospedale Giovanni Paolo II.

Il sindaco Francesca Valenti illustra, infine, le misure sociali adottate in questi giorni a Sciacca per aiutare i cittadini e le famiglie in difficoltà come i buoni spesa (l’avviso è di ieri) e lo sportello di supporto psico-sociale.