Incontri di formazione sugli inbook della biblioteca “Cassar”

Il Comune di Sciacca, con l’Assessorato alla Cultura e la Biblioteca Comunale “Aurelio Cassar”, offre ancora opportunità formative per l’inclusione nella lettura di bambini, ragazzi e anche adulti con bisogni speciali. Un corso sulla comunicazione aumentativa alternativa (CAA) e di approfondimento della conoscenza degli inbook, linguaggio e libri in simboli, partirà il prossimo 26 febbraio per articolarsi in altri incontri.

Per chi fosse interessato a partecipare, il corso è gratuito. Destinatari sono bibliotecari, insegnanti, educatori, genitori, familiari, neuropsichiatri infantili, psicologi, terapisti ecc.

A causa della pandemia, si terrà online, con esperti del CSCA, il Centro Sovrazonale di Comunicazione Aumentativa di Milano e della Rete Operativa Biblioteche in book.

Per l’adesione si può inviare un’email entro il 23 febbraio 2021 al seguente indirizzo di posta elettronica: assculturacomunedisciacca@gmail.com

Dell’importanza della comunicazione aumentativa e degli inbook, si è già parlato nel corso di un incontro che si è svolto il 30 novembre 2020. Chi ha già manifestato interesse a partecipare all’attività di formazione sarà invitato a prendervi parte.

“Il corso – dice l’assessore alla Cultura Gisella Mondino – amplia e arricchisce il programma di iniziative promosso dal Comune di Sciacca nell’ambito di ‘Sciacca città che legge’, qualifica attribuita dal Cepell (Centro per la lettura e il libro) del Ministero per i beni e le attività culturali, nel rispetto di uno degli obiettivi del Patto locale per la lettura sottoscritto con realtà del territorio: includere chi, per difficoltà anche linguistiche, ha bisogno di un aiuto per avvicinarsi ai libri, alla lettura, all’apprendimento”.