Buon anno!

Il sindaco Francesca Valenti e gli assessori Gisella Mondino, Sino Caracappa, Roberto Lo Cicero, Fabio Leonte, Antonino Venezia, Michele Bacchi rivolgono alla Città l’augurio di Buon Anno.

Contributo regionale per la creazione del parco giochi inclusivo di Sciacca

Il parco giochi inclusivo di Sciacca è stato inserito nello scorrimento della graduatoria definitiva dei progetti ammissibili e finanziabili.  Al Comune di Sciacca è stato notificato il decreto di approvazione a firma del dirigente generale del Dipartimento regionale della famiglia e delle politiche sociali del lavoro.

Ne danno notizia il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alle Politiche Sociali Gisella Mondino.

Il Comune di Sciacca ha presentato il progetto di parco giochi inclusivo nell’ambito dell’avviso pubblico della Regione Siciliana “in favore dei Comuni dell’Isola per fornire spazi pubblici comunali destinati al gioco, forniti di attrezzature utilizzabili dai minori con disabilità. Ciò al fine di favorirne l’integrazione e la socializzazione” per un finanziamento complessivo disponibile di 3.825.000 euro.

Qualche settimana fa l’approvazione della graduatoria definitiva “distinguendo tra istanze ammesse e finanziabili, istanze ammissibili ma non finanziabili per indisponibilità di risorse e istanze non ammesse”. La Regione – come si legge nel decreto – ha nei giorni successivi messo a disposizione ulteriori fondi (2.570.000 euro) “ritenendo rilevante poter dotare i Comuni di spazi gioco fruibili sia da bambini normodotati che disabili, dove i minori, ognuno con le proprie abilità, possano trovare concrete opportunità di gioco e di relazione favorendo così i processi di integrazione sociale”. Quindi ha provveduto a uno scorrimento della graduatoria includendo tra i progetti ammessi e finanziabili le istanze presentate da altri 63 Comuni tra cui Sciacca con un contributo concesso – si legge  nella graduatoria – di 39.270 euro.

Nuovo personale al Comune di Sciacca, sottoscritti otto contratti

Nuove assunzioni al Comune di Sciacca. Questa mattina sono stati firmati otto contratti, all’Ufficio Personale, in presenza del sindaco Francesca Valenti e della giunta. L’immissione in organico è avvenuta a seguito di bando pubblico prevalentemente per mobilità da altri enti. Si tratta di due funzionari tecnici categoria D, un collaboratore tecnico categoria C, un collaboratore amministrativo categoria C, due agenti di polizia municipale, che hanno firmato un contratto a tempo indeterminato; e poi di un funzionario avvocato sempre a tempo indeterminato per progressione verticale interna; e, infine, di un dirigente tecnico a tempo determinato a seguito di selezione pubblica.

Si è concluso così un lungo iter amministrativo seguito dal dirigente del Settore Gestione Risorse Umane Venerando Rapisardi.

“E’ una boccata d’ossigeno per la macchina amministrativa, per il suo buon funzionamento” dichiarano il sindaco Francesca Valenti e l’assessore Antonino Venezia annunciando, dopo questa fase delle mobilità, quella dei concorsi pubblici per il reclutamento di 28 profili professionali”.

“Un piano assunzionale importante, varato già mesi fa dall’assessore Fabio Leonte, che oggi ha portato alla stipula dei primi contratti grazie anche al lavoro dell’assessore Bacchi”, aggiunge il sindaco.