Emergenza Covid-19, screening esteso ad altri istituti scolastici

Sarà esteso alle altre scuole lo screening a mezzo tamponi antigeni rapidi che gli scorsi 7 e 8 novembre ha interessato alunni, loro familiari e personale degli istituti superiori della città di Sciacca su base volontaria.  È quanto ha comunicato il dirigente generale del Dipartimento Regionale per le Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico – Servizio 9 Maria Letizia Di Liberti rispondendo alla richiesta inviata dal sindaco Francesca Valenti il 9 novembre:

“Lo screening già avviato presso la comunità scolastica proseguirà con l’esecuzione di tamponi rapidi nella scuola primaria e secondaria di primo grado tramite i competenti uffici dell’Asp, seguendo delle tempistiche secondo le indicazioni del Comitato Tecnico Scientifico Regionale. Sarà cura dell’Asp comunicare le date, secondo i target di popolazione stabiliti”.

La campagna di monitoraggio regionale della popolazione è promossa dall’Assessorato regionale alla Salute nell’ambito delle azioni di contenimento e contrasto del coronavirus Covid-19. In questa prima fase ha visto coinvolti nell’organizzazione i Comuni.