Anniversario Carola, la vicinanza delle Istituzioni alla famiglia: “La donazione degli organi un gesto di straordinaria umanità”

“Ancora oggi è forte la commozione. E ancora oggi ci stringiamo attorno alla famiglia della piccola Carola, esprimendo vicinanza e gratitudine ai genitori che, con il loro esemplare gesto, in un momento di disperazione e sconforto, hanno dato la vita ad altri otto bambini con la donazione degli organi”.

È quanto dichiarano il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alla Famiglia e alle Politiche Sociali Gisella Mondino a un anno dalla scomparsa a causa di un aneurisma di Carola, alunna della Direzione Didattica del Primo Circolo.

“Un gesto di straordinaria umanità, quello della donazione degli organi, che non dimenticheremo perché alimenta la cultura della vita e della speranza – aggiungono il sindaco Valenti e l’assessore Mondino –. Così come non dimenticheremo il sorriso, l’intelligenza e la voglia di vivere di carola trasmessi ad altri otto bambini nel cui cuore continua a vivere così come continua a vivere nel cuore di chi l’ha messa al mondo e amata”.

Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore Gisella Mondino evidenziano l’importanza della donazione degli organi e dell’azione di sensibilizzazione che le associazioni di volontariato svolgono, come l’Aido di Sciacca, dedicata a Carola Benedetta Catanzaro.