Emergenza Covid-19, calendario e adempimenti per screening scuole superiori

 

Stilato il calendario per l’avvio questo fine settimana a Sciacca della prima fase della campagna di monitoraggio sanitario della popolazione, promossa nell’ambito delle azioni di contrasto della diffusione del coronavirus Covid-19.

Si comincia con le scuole superiori, con i tamponi rapidi riservati al personale scolastico, agli alunni e ai loro familiari che hanno aderito all’iniziativa su base volontaria.

 

PUNTO TAMPONE

Il punto tampone è stato individuato presso lo stadio comunale “Gurrera”.

 

CALENDARIO

Chi ha aderito deve presentarsi per il test secondo il seguente calendario: 

Sabato 7 novembre

dalle 9.00 alle 12.00: n 85 utenti  IISS Amato Vetrano (elenco 1 della Dirigente Scolastica), alunni e familiari dell’IISS Don Michele Arena di Sciacca

dalle 12.00 alle 17.00:  n 85 utenti  IISS Amato Vetrano (elenco 2 della Dirigente Scolastica); personale docente e non docente e relativi familiari  dell’IISS Don Michele Arena.

 Domenica 8 novembre

dalle 9.00 alle 12.00: n 125 utenti  del Liceo Scientifico “E. Fermi” (elenco 1 della Dirigente Scolastica);

dalle 12.00 alle 17.00:  n. 125 utenti  Liceo Scientifico “E. Fermi” di Sciacca (elenco 2 della Dirigente Scolastica) .

 

AGGIORNAMENTO ELENCO

Nella giornata  di domani verrà aggiornato l’elenco degli utenti che potranno recarsi domenica presso il Punto Tampone. 

 

REGISTRAZIONE UTENTE SU ASPAG.IT  

Ciascun utente, prima di sottoporsi al tampone si deve registrare sul sito dell’ASP al seguente link: http://www.aspag.it/REGISTRARSI CORONAVIRUS

 

COMPILARE MODULO CONSENSO

L’utente deve inoltre compilare in duplice copia il Modulo di Consenso informato (maggiorenne o minorenne)  da consegnare nel momento in cui si viene sottoposti al tampone (LINK)

 

ACCOMPAGNAMENTO MINORENNI

I minorenni dovranno presentarsi accompagnati da un genitore o da chi ne fa le veci, muniti di valido documento di riconoscimento.

L’iniziativa è dell’Assessorato regionale alla Salute ed è curata dall’Asp, e vede il coinvolgimento del Comune nell’organizzazione, il supporto  delle associazioni di volontariato e la collaborazione dei dirigenti scolastici. 

MODULO CONSENSO