Ecco il Patto locale per la Lettura della Città di Sciacca, avviso ai protagonisti della filiera culturale

Riconoscere l’accesso alla lettura quale diritto fondamentale di tutti, avvicinare alla lettura i non lettori, rendere la pratica e il piacere della lettura un’abitudine sociale diffusa, per arricchimento personale e strumento di conoscenza.  Sono alcuni degli obiettivi del Patto Locale per la Lettura della Città di Sciacca elaborato dalla Biblioteca comunale “Aurelio Cassar” e approvato dalla Giunta comunale, a seguito dell’attribuzione della qualifica di “Sciacca Città che legge” da parte del Ministero per i beni e le attività culturali e Cepel in accoglimento dell’istanza presentata dal sindaco Francesca Valenti.

Il Patto è rivolto ai protagonisti della filiera culturale chiamati a condividere e a sottoscrivere il documento d’intenti per sviluppare azioni, in modo coordinato e congiunto, finalizzate alla promozione del libro e della lettura.

Un avviso pubblico, a tal proposito, è stato diramato a firma dell’assessore alla Cultura Gisella Mondino e del dirigente del 1° Settore Michele Todaro. Il Comune di Sciacca invita “i rappresentanti dei vari ambiti della filiera culturale e, in particolare, di quella del libro, a prendere visione del Patto locale per la lettura – Città di Sciacca” e, in caso di condivisione degli obiettivi, sottoscriverlo. Il documento sottoscritto va quindi trasmesso via PEC a protocollo@comunedisciacca.telecompost.ito consegnato brevi manu all’Ufficio Protocollo del Comune di Sciacca assieme all’allegata scheda di adesione e a un documento di riconoscimento.

L’avviso, il testo del patto e la scheda di adesione sono reperibili sul sito internet del Comune di Sciacca (www.comunedisciacca.it), homepage, sezione “Avvisi”, spazio della biblioteca comunale “Aurelio Cassar”.

L’invito è rivolto a “istituzioni pubbliche, biblioteche, case editrici, librerie, autori e lettori organizzati in gruppi e associazioni, scuole, imprese private, associazioni culturali e di volontariato, cooperative, fondazioni, e tutti gli attori presenti nel territorio che condividono l’idea che la lettura sia uno strumento imprescindibile per la crescita personale e lo sviluppo sociale ed economico della nostra comunità”.

L’avviso fissa una scadenza al 30 novembre 2020.

AVVISO 

PATTO LETTURA SCIACCA – documento di intenti

SCHEDA DI ADESIONE