Parco diffuso dello Stile di vita Mediterraneo, Sciacca sarà partner del progetto

Il Comune di Sciacca sarà partner del progetto proposto dal Comune di Caltanissetta per l’istituzione del “Primo Parco mondiale, policentrico e diffuso, dello stile di vita mediterraneo” che vedrà coinvolti diversi enti della Sicilia. È quanto rendono noto il sindaco Francesca Valenti e l’assessore al Turismo Sino Caracappa dopo la delibera della Giunta comunale di approvazione dello schema di accordo di partenariato.

Il progetto – viene spiegato nello schema di accordo – si fonda sulla triade virtuosa: cibo, bellezza e viaggio. Ha lo scopo di tutelare, mettere in rete e valorizzare tutti gli attrattori turistici, culturali, naturalistici, enogastronomici dello stile di vita mediterraneo.

L’ente promotore, il Comune di Caltanissetta, sta cercando di aggregare tutti i territori del nisseno e della Sicilia centrale attraverso la creazione di un “Partenariato delle Comunità dello stile di vita mediterraneo” che condivida e diffonda gli obiettivi del piano strategico e le azioni del progetto che punta alla promozione integrata e in particolare: a potenziare e qualificare la filiera agricola, agroindustriale ed enogastronomica, sia nei mercati internazionali che nei mercati interni; incrementare e diffondere il turismo di qualità, regionale, nazionale e internazionale dei territori coinvolti, il turismo lento, il turismo valoriale, relazionale ed esperienziale.

Le vie dei Tesori 2020, c’è anche Sciacca

C’è anche Sciacca negli itinerari de Le Vie dei Tesori 2020, ritenuto uno dei più grandi festival italiani dedicati alla scoperta del patrimonio delle città. Una grande occasione di riappropriazione dei luoghi da parte dei cittadini e una straordinaria opportunità per i turisti.

Oltre quattrocentocinquanta tesori visitabili con un sistema digitale e smart. Palazzi nobiliari, terrazze segrete, monasteri, chiese e cripte, giardini, musei scientifici: luoghi in gran parte di solito chiusi o non raccontati.

Nel 2020 si svolgerà in quindici tra capoluoghi e città d’arte della Sicilia.

Ci sarà tanto da scoprire o riscoprire nei tre weekend (sabato e domenica) in programma. A Sciacca si partirà sabato 3 ottobre. Ultimo giorno utile il 18 ottobre.

È il secondo anno che Sciacca partecipa.

Scopri il programma, con tutti i tesori aperti e raccontati.

LINK