Ferragosto 2020, le misure e i controlli

Dopo l’ordinanza di ieri sul Ferragosto sicuro, contenente misure anti-contagio a salvaguardia della salute e della sicurezza pubblica, il sindaco Francesca Valenti ha inviato una direttiva al comandante della Polizia Municipale Francesco Calia.

Alla luce dei provvedimenti adottati e delle decisioni del Comitato per l’ordine e la sicurezza, presieduto dal Prefetto di Agrigento, il sindaco Valenti ha chiesto al dirigente Francesco Calia di incrementare ulteriormente nella giornata di domani, 15 agosto, nelle ore serali e notturne, le misure di vigilanza e controllo del territorio. Il sindaco Francesca Valenti ha chiesto particolare attenzione al centro storico, ai litorali, ai luoghi di svago e villeggiatura, soprattutto per prevenire e contenere gli assembramenti, promuovere e verificare il rispetto delle regole del distanziamento sociale, anche con la predisposizione di presidi fissi e dinamici, che coinvolgano la Protezione civile comunale, la Guardia Costiera Ausiliara, i Vigili del fuoco in congedo e la Croce Rossa.

LE MISURE 

Madonna del Soccorso, un video della biblioteca “Cassar” con le parole del poeta Licata

Un video dedicato alla Madonna del Soccorso ispirato ad alcuni versi del poeta Vincenzo Licata. A realizzarlo: l’assessorato alla Cultura e la biblioteca comunale “Aurelio Cassar”.

È stato già inserito nel Canale Youtube del Comune di Sciacca e sarà pubblicato anche sul profilo Facebook dell’Assessorato alla Cultura.

Il video – spiega l’assessore Gisella Mondino – si intitola Cunnucemu la Madonna, come l’omonima lirica del poeta Licata, da cui sono stati estratti i versi. La poesia è contenuta nell’Opera omnia edita dalla Biblioteca comunale nel 1994. Un doppio omaggio, dunque, alla nostra adorata Madonna del Soccorso e al nostro amato poeta Licata che ha saputo esprimere la profonda fede dell’intero popolo saccense.

Madonna del Soccorso, mattonelle artistiche nel percorso della processione

 

Omaggio alla Madonna del Soccorso, patrona di Sciacca. Il Comune di Sciacca sta facendo collocare le mattonelle in ceramica artistica  nelle fermate della processione in centro storico. Sono opera – spiegano il sindaco Francesca Valenti e l’assessore Gisella Mondino – di maestri ceramisti saccensi, realizzate nell’ambito di Buongiorno ceramica, promossa dal Comune di Sciacca e dall’Aicc, l’associazione italiana città della ceramica. Sono quadri che esaltano la straordinaria devozione di un popolo.

Questa la denominazione delle fermate ritratte nelle mattonelle in ceramica ed esposte al pubblico lo scorso Natale nell’atrio superiore del Palazzo Municipale: “Porta di Mare”, “Dello Sperone”, “Domenico D’Agostino”, “Monastero dello Spasimo”, “Steripinto”, “Benedizione dei campi e dei viaggiatori”, “San Vito”, “San Francesco Di Paola”, “Della liberazione dalla peste”, “Della maestranza grande”, “Orfanotrofio”, “Paolino Gulino”, “Dell’incoronazione”, “Benedizione quartiere Marinai”, “arciprete Andrea Falanga”, “Del riposo”, “Del rientro”.

La collocazione, su supporto metallico, è opera del personale della Squadra di Pronto Intervento del Comune di Sciacca.