Emergenza Covid-19, i nuovi chiarimenti Anci

Cosa si può fare, cosa non si può fare nella cosiddetta fase 2 dell’emergenza coronavirus. L’Anci Sicilia l’Associazione dei Comuni, ha elaborato un nuovo documento di chiarimenti a seguito dell’ordinanza del presidente della Regione Siciliana n. 18 del 30 aprile 2020, come modificata dall’ordinanza n. 20 del 1° maggio.

Il documento tiene anche conto delle indicazioni contenenti nella circolare del Dipartimento della Protezione Civile Regionale n. 13.

Nota di Lettura Anci-Sicilia

Prg, iter di approvazione in corso, prorogata efficacia misure salvaguardia

Novità sull’iter di approvazione del Prg, il Piano Regolatore Generale di Sciacca. Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore all’Urbanistica Fabio Leonte rendono noto che sono state prorogati i termini per l’applicazione delle misure di salvaguardia. La proroga, di altri sei mesi, richiesta dal Comune di Sciacca, è stata disposta con decreto del dirigente generale del Dipartimento Urbanistica dell’Assessorato regionale Territorio e Ambiente. L’efficacia dei termini per l’applicazione delle misure di salvaguardia dello strumento urbanistico, adottato con delibera del Commissario ad Acta il 20 aprile 2015, andrà dal 15 maggio fino al 15 novembre 2020 “salvo ulteriori differimenti emergenziali” legati ai provvedimenti sul coronavirus.

Nello decreto emerge che l’ufficio dell’Assessorato Territorio e Ambiente, nell’iter approvativo in corso, ha reso la propria proposta di parere trasmessa al CRU l’1 aprile 2020. Nel provvedimento si indica anche la data dell’11 dicembre 2020 come secondo termine del procedimento.

Messa in sicurezza del territorio, consegna lavori di due interventi

Due interventi di tutela e messa in sicurezza del territorio di Sciacca pronti a partire. Ne ha dato comunicazione al sindaco Francesca Valenti il Dipartimento regionale della Protezione Civile.

Il primo intervento prevede la “Pulizia del torrente Cansalamone e la realizzazione di vasca di calma a servizio dello stesso” i cui lavori saranno consegnati alla ditta incaricata il 13 maggio.

Il secondo intervento prevede la “Sistemazione del ponticello della strada Raganella insistente sul torrente Baiata” la cui consegna dei lavori alla ditta esecutrice è prevista per il 18 maggio.

“Un nuovo segnale di speranza, di ripartenza – dice il sindaco Valenti – Si aprono i cantieri, si dà lavoro, si realizzano opere fondamentali”.