Emergenza Covid-19, buoni spesa assegnati a 1052 nuclei familiari

  

Nuovo bilancio sulla distribuzione dei buoni spesa, misura attivata con l’avviso diramato lo scorso 1 aprile dal sindaco Francesca Valenti e dal dirigente del Settore Affari Sociali Filippo Carlino a beneficio delle famiglie in difficoltà a seguito dell’emergenza coronavirus.

Agli uffici del Comune di Sciacca, conteggiando quanto pervenuto sia per email sia per WhatsApp (ieri, da avviso, era l’ultimo giorno), sono pervenute un totale di 3.063 istanze. Il 30 per cento – evidenzia il Settore – sono doppioni (stessa istanza inviata sia per WhatsApp sia per email), o richieste di informazioni o istanze presentate da soggetti dello stesso nucleo familiare.

Prima delle festività pasquali, sono stati consegnati buoni spesa a 796 nuclei familiari. Dal pomeriggio di oggi è prevista la consegna di altri buoni a 261 nuclei familiari.

Entro oggi l’ufficio completerà la verifica delle ultime 300 istanze per procedere alla stampa dei buoni.

Sono stati al momento esclusi dal beneficio dei buoni spesa 783 nuclei familiari in quanto beneficiari di reddito di cittadinanza, assegni o Naspi.

In ogni caso, le istanze degli esclusi verranno riviste nei prossimi giorni.