Emergenza Covid-19, chiusure attività durante festività pasquali

Per le festività pasquali è consentita l’apertura solo alle farmacie di turno e alle edicole, queste ultime fino alle 13. È l’indicazione contenuta nell’avviso diramato oggi dal sindaco Francesca Valenti in cui vengono richiamate tutte le misure adottate dalle varie autorità per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

In particolare, è evidenziato il contenuto dell’ordinanza del presidente della Regione Siciliana n. 14 dello scorso 3 aprile che “ha, in ultimo, ribadito la chiusura domenicale e nei giorni festivi di tutti gli esercizi commerciali attualmente autorizzati, fatta eccezione per le farmacie di turno e per le edicole”.

Nello specifico, il sindaco avvisa:

che le vigenti disposizioni trovano applicazione nelle giornate di Domenica di Pasqua e Lunedì dell’Angelo. Pertanto, in dette giornate

  • tutti gli esercizi commerciali autorizzati, ivi compresi quelli di vendita di prodotti alimentari, devono rimanere chiusi;
  • gli esercizi di ristorazione, di pasticceria e simili e tutti gli esercizi commerciali chiusi al pubblico e che lavorano con consegna a domicilio devono rimanere chiusi e, quindi, non possono effettuare in tali giornate consegne a domicilio;
  • è consentita l’apertura per le farmacie di turno e le edicole (queste ultime fino alle 13:00)

LEGGI AVVISO