Emergenza Covid-19, avviso “buoni spesa” per esercenti settore alimentare e beni prima necessità

Si avvia anche la misura per i buoni spesa per aiutare le famiglie in stato di necessità, aggravato dall’emergenza coronavirus. Il sindaco Francesca Valenti e il dirigente del Settore Affari Sociali Filippo Carlino hanno diramato un avviso rivolto agli esercenti di attività del settore alimentare e di generi di prima necessità per l’attivazione della linea 4 del “Piano d’interventi di contrasto allo svantaggio economico”.

Gli esercenti sono invitati a manifestare interesse ad aderire alla linea di intervento, per l’accettazione di buoni spesa che saranno erogati direttamente dal Comune a cittadini o famiglie in situazione di indigenza, per fronteggiare il grave disagio economico a seguito dell’emergenza in corso.

I buoni spesa saranno valevoli per l’acquisto di beni alimentari e beni non alimentari di prima necessità nonché per l’acquisto di piatti pronti (con consegna esclusivamente a domicilio). I buoni spesa legittimeranno il loro possessore all’acquisto della tipologia di beni indicati nell’avviso presso gli esercizi che aderiranno all’iniziativa.

Ciascuna ditta interessata dovrà esprimere la propria disponibilità all’iniziativa inviando la propria manifestazione di interesse al Comune di Sciacca sul modulo allegato all’avviso e con la documentazione richiesta.

L’istanza dovrà essere inviata entro le ore 18 di mercoledì 1 aprile 2020, tramite PEC all’indirizzo protocollo@comunedisciacca.telecompost.it o per posta elettronica ordinaria all’indirizzo servizioassistenza@comunedisciacca.it.

LINK AVVISO 

LINK MODULO