ALLERTA METEO criticità ARANCIONE 

Il sindaco Francesca Valenti ha diramato un avviso di allerta meteo alla popolazione, a seguito del bollettino del Dipartimento della Protezione Civile della Regione Siciliana.

A partire dalla mezzanotte e fino alle ore 24 di domani mercoledì 25 marzo, sono previste nel territorio di Sciacca condizioni meteorologiche con criticità “ARANCIONE” per “TEMPORALI”.

I codici di criticità meteo, si ricorda, sono 4: verde (vigilanza), gialla (attenzione), arancione (preallarme) e rosso (allarme).

Di seguito l’avviso meteo, con le previsioni, l’elenco delle aree più sensibili della città e le raccomandazioni. 

LINK AVVISO SINDACO

Raccolta fondi “pro bimbi” per aiutare le famiglie in difficoltà

Iniziata la raccolta fondi denominata “Diamo una mano alle famiglie in difficoltà”, promossa dal Comune di Sciacca assieme ai Pediatri, ai Farmacisti, alla Protezione Civile. Si vuol rispondere alla richiesta d’aiuto di famiglie che, per problemi economici, non possono acquistare prodotti per neonati e bambini come: latte in polvere, soluzione reidratante, spray nasale cortisonico, tachipirina, disinfettanti galenici, omogeneizzati e pannolini.

IBAN per la donazione:

IT 60 M 02008 83175 000105889839

Intestata a:

MICHELE BACCHI  

Causale:

COVID-19 DONAZIONE PRO BIMBI    

Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alle Politiche Sociali Gisella Mondino si appellano “alla sensibilità di tutti e al cuore dei saccensi che in questi giorni si sta dimostrando grande e sta battendo forte. Abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti. Chi può dia una mano a chi, in questo momento difficilissimo, ha un estremo bisogno”.

L’iniziativa si aggiunge ad altre messe in campo dall’Istituzione comunale con la collaborazione delle associazioni di volontariato a sostegno delle famiglie, degli anziani e di quanti si trovino in difficoltà.

Emergenza Covid-19, richiesta utilizzo personale militare in ausiliaria  

Il sindaco Francesca Valenti ha chiesto al ministro della Difesa la possibilità di usufruire del supporto del personale militare in ausiliaria, così come prevede la normativa. Il personale militare in ausiliaria, fa presente il sindaco, potrebbe essere utilizzato a supporto delle attività messe in campo dal Comune di Sciacca per affrontare l’emergenza coronavirus e all’applicazione delle misure per arginare il diffondersi del Covid-19, con unità da impiegare anche nel controllo e nella vigilanza del territorio.

L’istanza è stata inoltrata anche al direttore generale del Ministero della Difesa, alla direzione generale per il Personale Militare e allo Stato Maggiore della Difesa.

Il sindaco Francesca Valenti chiede di conoscere i ruoli del personale militare in ausiliaria della provincia di Agrigento e della Regione Siciliana per verificare se siano presenti profili professionali che possano dare un valido supporto al territorio e, dunque, attivare conseguentemente le procedure per finalizzare positivamente la richiesta.

Emergenza Covid-19, accesso agli Uffici Postali

Il sindaco Francesca Valenti avvisa che è consentito recarsi presso gli Uffici postali solo per operazioni indifferibili e urgenti. Anche i pagamenti di utenze e versamenti di rate e tributi – fa presente – sono differibili, stante la proroga di numerosi termini in forza delle disposizioni nazionali e locali.

Il sindaco chiede, per chi ne ha la possibilità, di sfruttare al massimo le operazioni online.

Deve essere evitato in ogni modo l’assembramento all’interno delle sedi degli uffici postali.

Saranno effettuati controlli per verificare l’urgenza e l’inderogabilità delle operazioni di coloro che si recheranno all’ufficio postale.

Si ricorda che i trasgressori sono puniti ai sensi dell’art. 650 del Codice Penale, se il fatto non costituisce un più grave reato, con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a 206 euro. Si ricorda altresì che, ai sensi dell’art. 438 del Codice Penale, “chiunque cagiona un’epidemia, mediante la diffusione di germi patogeni, è punito con l’ergastolo”.