Carnevale di Sciacca, sospeso ogni evento dal 22 al 25 febbraio

In segno di lutto, di partecipazione al dolore della famiglia del bambino deceduto ieri sera, il Carnevale di Sciacca si ferma in tutte le sue forme: sfilate nelle vie cittadine e spettacoli in piazza da oggi e fino a martedì 25 febbraio 2020. È quanto comunica il sindaco Francesca Valenti al termine di un’intensa giornata di incontri e riunioni.

La società Futuris, sulla base del contratto, ha chiesto la possibilità di spostare la manifestazione nel prossimo fine settimana. Tale soluzione – dice il sindaco Valenti – è stata prospettata al Prefetto e al Questore di Agrigento per un’attenta valutazione. Le date indicate sono quelle di venerdì 28 e sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo.

I presidi sanitari e di protezione civile rimarranno attivati fino alla mezzanotte di oggi, da domani si ritornerà a una situazione ordinaria.

Disinfestazione, uffici comunali aperti lunedì 24 febbraio 2020

Revocata l’ordinanza sindacale di disinfestazione n. 12 del 18 febbraio 2020, limitatamente al plesso scolastico Sant’Agostino e agli Uffici comunali, rinviandone l’intervento alla prima data utile possibile.

In via prioritaria, evidenzia il provvedimento, la disinfestazione è già stata effettuata in tutti gli istituti scolastici, tranne che nel plesso del Viale della Vittoria.

Si è disposto che gli uffici comunali riaprano già da lunedì 24 febbraio 2020 al fine della piena operatività in considerazione degli ultimi eventi.

Ai dirigenti scolastici si è chiesto di dare disposizione per l’areazione dei locali e la conseguente ripresa delle lezioni già a partire dalla giornata del 25 febbraio 2020.

LINK Ordinanza revoca disinfestazione

Carnevale di Sciacca, comunicazione

Le associazioni dei carristi e la società Futuris, che ha avuto affidati l’organizzazione e la gestione del Carnevale di Sciacca, convocate dal dirigente del I settore, unitamente all’Amministrazione Comunale, in attesa di determinazioni da parte della Prefettura e della Questura, hanno deciso di sospendere oggi la manifestazione in segno di lutto e profondo cordoglio per la tragedia che si è consumata ieri sera.