Carnevale di Sciacca, la sfilata dei carri allegorici

Carnevale di Sciacca, è il giorno delle sfilate dei cortei mascherati. La partenza è fissata alle ore 16, da Via Cappuccini. A muoversi per primo sarà il carro con la maschera simbolo del Peppe Nappa, dopo il tradizionale rito della consegna delle chiavi della città dalle mani del sindaco Francesca Valenti. A seguire si muoveranno tutti gli altri carri allegorici con i propri gruppi mascherati, i cui  ballerini eseguiranno coreografie al ritmo dei caratteristici inni. Il corteo del Carnevale da Via Cappuccini attraverserà il seguente percorso: Piazza Belvedere, Via Friscia Maglienti, Via Incisa e Piazza Mariano Rossi.

Intorno alle ore 20 è previsto l’inizio degli spettacoli sul palcoscenico di Piazza Scandaliato. Esibizione di apertura del gruppo del Peppe Nappa e a seguire quella dei carri allegorici in concorso e le recite dei carri di categoria “B”.

Dopo la sfilata tutti i carri lasceranno piazza Scandaliato e, proseguendo per l’ultimo tratto di Corso Vittorio Emanuele, si dirigeranno verso il Viale della Vittoria, dove si posizioneranno per la sfilata di sabato.

LINK Programma generale 

LINK Notizie utili 

 

Disinfestazione edifici scolastici e uffici comunali

Disposta l’annuale disinfestazione straordinaria degli edifici scolastici, di ogni ordine e grado, del Municipio di Via Roma e degli uffici distaccati del Comune di Sciacca. Per l’esecuzione delle operazioni sanitarie, i locali rimarranno chiusi da domani fino a mercoledì 26 febbraio 2020.

La disinfestazione sarà curata dal Settore Ecologia del Comune. Le modalità per l’esecuzione del servizio sanitario saranno concordate con il settore Igiene Pubblica dell’Asp di Agrigento – Distretto di Sciacca.

Nei giorni di chiusura degli uffici comunali, saranno garantiti i servizi essenziali.

 

Consulta giovanile regionale, votazioni anche a Sciacca  

Elezione per l’assemblea della Consulta giovanile regionale. L’elezione è su base provinciale. Si è votato ieri a Sciacca, nel Palazzo Municipale, sede della Consulta giovanile comunale. Le operazioni si sono concluse nel pomeriggio.

Il verbale delle operazioni di spoglio – spiega il vicesindaco Gisella Mondino – sarà trasmesso, per come prevede la norma, al segretario generale del Libero Consorzio comunale competente per territorio. Il segretario generale procederà alla proclamazione dei candidati risultati eletti.

La legge regionale 18 del 13 novembre 2019 – ricorda una nota del Dipartimento regionale delle Autonomie Locali – “ha riconosciuto la Consulta giovanile regionale quale organismo di natura associativa, espressione delle Consulte comunali giovanili siciliane, con il compito di favorire il raccordo tra i giovani siciliani rappresentati dalle consulte comunali e le istituzioni regionali”.

Le modalità di svolgimento delle elezioni dell’Assemblea della Consulta sono state fissate con una circolare diramata lo scorso fine gennaio. L’Assessorato regionale delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica ha anche convocato a Palermo i presidenti delle Consulte comunali giovanili siciliane e si è fissata la data delle elezioni per il 20 febbraio. “L’Assemblea – viene specificato – sarà composta da trentanove membri, eletti su base provinciale, dai Presidenti delle Consulte comunali giovanili iscritte nell’elenco regionale, tra i componenti delle medesime Consulte. I presidenti delle sei consulte ricadenti nei territori di ciascuno dei Liberi Consorzi comunali dovranno eleggere quattro membri dell’Assemblea, per un totale di ventiquattro componenti”.