Rifiuti, sospeso turno 8 gennaio per raccolta dell’umido  

L’Ufficio Ecologia del Comune di Sciacca rende noto che domani, mercoledì 8 gennaio 2020, la raccolta della frazione umida dei rifiuti solidi urbani viene sospesa a causa dell’impossibilità di conferire nell’impianto di compostaggio.

Si chiede pertanto la collaborazione dei cittadini e dei titolari delle attività imprenditoriali. Nel giorno di sospensione del servizio, non si debbono uscire i mastelli dei rifiuti con la frazione organica, e non si deve neanche conferire la frazione umida dentro i cassonetti situati nelle aree periferiche non raggiunte dal servizio porta a porta.

Antiquarium, in corso progetto di rilancio

Incontro tra l’assessore al Turismo Sino Caracappa, il sovrintendente ai Beni Culturali e Ambientali di Agrigento Michele Benfari e il direttore del Parco Archeologico e Paesaggistico Valle dei Templi Roberto Sciarratta. L’incontro è avvenuto questa mattina a Sciacca, all’interno del complesso monumentale del Fazello. Argomento principale di discussione “il progetto di rilancio dell’antiquarium di San Calogero” e dei siti circostanti, di interesse storico, monumentale, archeologico e turistico.

“Ho avuto conferma – dice l’assessore Caracappa – che è in corso di redazione un articolato progetto di rilancio e di riuso funzionale dell’intera struttura sita sulla vetta di Monte Kronio, da parte delle due istituzioni di Agrigento. Il progetto prevede una nuova riconfigurazione dell’area museale, da mettere in rete con altri siti archeologici del territorio. Si interverrà all’interno dell’edificio e anche all’esterno con la previsione di un uso della terrazza a fini culturali. Ho avuto assicurazione che l’intervento di riqualificazione, già finanziato,  sarà concluso nei prossimi mesi per aprire l’antiquarium alla pubblica fruizione già in estate. Dopo sollecitazione dell’Amministrazione comunale, è certo che i reperti custoditi rimarranno a Sciacca e saranno provvisoriamente allocati in una sala del complesso Fazello che ospita il Museo del Mare, il cui allestimento sarà curato dallo stesso sovrintendente Benfari”.