Natale in ceramica, in mostra le mattonelle della Madonna del Soccorso

“Natale in ceramica”: in esposizione le mattonelle in ceramica artistica che indicano le diciassette stazioni della processione della Madonna del Soccorso, patrona di Sciacca, che saranno collocate lungo il suo tradizionale percorso del centro storico, impreziosendolo. Possono essere ammirate nell’atrio superiore del Palazzo Municipale. Sono opera di maestri ceramisti saccensi e realizzate nell’ambito dell’edizione di Buongiorno ceramica 2019, promossa dal Comune di Sciacca e dall’Aicc, l’associazione italiana città della ceramica.

L’esposizione è stata inaugurata domenica 15 dicembre e resterà aperta fino ai primi di gennaio 2020, come appuntamento inserito tra le iniziative del programma” Natale a Sciacca 2019″ .

Ecco la denominazione delle fermate ritratte nelle mattonelle in ceramica: “Porta di Mare”, “Dello Sperone”, “Domenico D’Agostino”, “Monastero dello Spasimo”, “Steripinto”, “Benedizione dei campi e dei viaggiatori”, “San Vito”, “San Francesco Di Paola”, “Della liberazione dalla peste”, “Della maestranza grande”, “Orfanotrofio”, “Paolino Gulino”, “Dell’incoronazione”, “Benedizione quartiere Marinai”, “arciprete Andrea Falanga”, “Del riposo”, “Del rientro”.

Un Natale che fa la differenza, consegna di borracce ai bambini della primaria

C’è spazio anche per una campagna di sensibilizzazione ambientale tra le iniziative di fine anno. “Il Natale che fa la differenza” è stata denominata così la manifestazione di oggi che ha l’obiettivo di educare, soprattutto le nuove generazioni, alla tutela dell’ambiente con azioni virtuose, puntando alla riduzione, alla corretta differenziazione, alla prevenzione dello spreco dei rifiuti, all’eliminazione della plastica.

Questa mattina alle ore 11 nell’atrio superiore del Palazzo Municipale, saranno distribuite delle borracce agli alunni che frequentano la prima della scuola primaria.

L’iniziativa è promossa dal Comune di Sciacca nell’ambito della campagna di comunicazione prevista dal Piano Aro e del progetto Benessere e Cittadinanza promosso assieme ad Asp e Gruppo Interistituzionale.

Prevista la presenza del sindaco Francesca Valenti, dell’assessore alla Pubblica Istruzione Gisella Mondino, del dirigente e del personale dell’Ufficio comunale Ecologia, dei rappresentanti delle società Sea e Bono che gestiscono il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.