Giornata contro la violenza sulle donne, una panchina rossa come monito

Una panchina rossa, una rosa rossa, il numero di telefono di un centro antiviolenza (1522) e due scritte: “Non è colpa mia” e “Basta!”. La panchina rossa è collocata nella villetta di Piazza Scandaliato ed è stata inaugurata questa mattina come come “monito per ricordare sempre quello che succede e che non dovrebbe accadere”, con donne vittima ogni giorno di violenza, fisica e psicologica; per una presa di coscienza dunque del fenomeno e per sollecitare un “cambiamento culturale”.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Sciacca, è dell’Istituto “Don Michele Arena” ed è stata promossa in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne nell’ambito di un progetto sulla Costituzione, sulla legalità e sulla cittadinanza.

Presenti questa mattina l’assessore Sino Caracappa, diverse classi dell’istituto “Don Michele Arena” accompagnati dal dirigente Calogero De Gregorio e dalle insegnanti, l’arciprete don Giuseppe Marciante, e una rappresentanza della compagnia dei Carabinieri.

Lacrime di sale, lacrime di donna: incontro con Lidia Tilotta

Lacrime di sale, lacrime di donne: la contronarrazione. È il titolo dell’iniziativa promossa dal Comune di Sciacca, Assessorati Politiche Sociali e Cultura, in collaborazione con la Biblioteca comunale “Aurelio Cassar”, per contribuire con un momento di riflessione tutto al femminile al dibattito e alla sensibilizzazione sui temi suggeriti dalla Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Sarà un incontro con la scrittrice e giornalista Rai Lidia Tilotta. Conduttrice e inviata della trasmissione televisiva “Mediterraneo”, Lidia Tilotta si è più volte occupata dei migranti, di Lampedusa, di tragedie a mare e di donne in difficoltà. È autrice, assieme a Pietro Bartolo del libro edito da Mondadori Lacrime di sale, da cui il titolo dell’iniziativa in programma sabato 23 novembre 2019, con inizio alle ore 10,30, nella Sala Blasco del Palazzo Municipale di Sciacca.

Si parlerà delle conquiste delle donne in Italia e nei paesi occidentali e della strada che c’è ancora da percorrere; di diritti violati o mai acquisiti, di drammi, di violenze, di lotte e di speranze in altri paesi, a noi vicini.

Apriranno l’incontro gli interventi del sindaco Francesca Valenti e l’assessore Gisella Mondino. Dialogheranno con Lidia Tilotta gli alunni del liceo scientifico “Fermi”, coordinati dalla professoressa Lilli Tortorici, e dell’istituto don “Michele Arena”, coordinati dalla professoressa Enza Cantone.

Festa dello studente in piazza Purgatorio

Festa dello studente oggi a Sciacca. E’ in programma dalle ore 16 alle ore 19 in piazza Purgatorio. A organizzarla il Comune di Sciacca assieme alle organizzazioni e ai rappresentanti degli studenti. Ci saranno momenti di incontro, di riflessione, di arte, di creatività, di protagonismo giovanile.

È previsto nel dettaglio: percorso Hebert, letture interpretate, esposizione di un circuito elettrico, estemporanee, face painting, esibizione Flair Bartending, corso di intaglio, degustazione di olio prodotto dalla scuola, esibizione di pizza acrobatica.

Democrazia partecipata 2019, la graduatoria finale dei progetti

 

Si conclude l’iter della “democrazia partecipata 2019”. Sulla base dei voti espressi dai cittadini, è stata stilata la graduatoria dei tredici progetti presentati per concorrere alla ripartizione del finanziamento. L’ammontare complessivo è di 10.700 euro circa che copre i primi quattro progetti in graduatoria e che riguardano:

  1. La realizzazione in contrada Ferraro di un parco per le attività ricreative e sportive-Parco Robinson;
  2. La sistemazione del bagno della villa comunale Mura di Vega;
  3. La sostituzione di 22 metri di recinzione del belvedere della Villetta sopra le Mura di Vega;
  4. La manutenzione dei due gazebo dello Stazzone.

La graduatoria finale, con l’indicazione del soggetto proponente, la descrizione del progetto, i voti avuti,  è stata pubblicata sul sito istituzionale del Comune di Sciacca nel link “Democrazia partecipata 2019”.

LINK Graduatoria finale