Compostaggio di prossimità e ampliamento del centro di raccolta, presentati progetti per finanziamento

Il Comune di Sciacca ha presentato a finanziamento di progetti per il miglioramento del sistema di smaltimento dei rifiuti. Previsto l’ampliamento del centro di raccolta comunale della Perriera e la collocazione di attrezzature per il compostaggio locale della frazione umida dei rifiuti solidi urbani (tre compostiere, due in contrada Sovareto, una alla Perriera). La quantità di frazione organica che verrebbe intercettata, con le apparecchiature in funzione, è stata calcolata in circa 300 tonnellate all’anno.

I progetti – rendono noto il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alla Gestione dei Rifiuti Carmelo Brunetto – sono stati inviati al Dipartimento regionale Acqua e Rifiuti, per partecipare a due avvisi di cui alle misure 6.1.1. e 6.1.2. del PO.FESR 2014/2020. L’importo complessivo richiesto è di circa 1 milione e 200 mila euro.

Si spera nell’accoglimento e nel finanziamento di tali progetti, – dichiarano il sindaco Valenti e l’assessore Brunetto –. Il Comune di Sciacca intende sperimentare iniziative ambientalmente compatibili che concorrono alla diminuzione della quantità della frazione umida organica prodotta, al miglioramento del sistema della differenziazione e riciclaggio dei rifiuti, in un’ottica di alleggerimento dei costi del servizio.