Le vie dei tesori di Sciacca

“Scopri la bellezza che ti appartiene”. Si racchiude in questo invito lo spirito dell’iniziativa denominata “Le Vie dei tesori”, uno dei più importanti festival in Italia per la valorizzazione dei beni culturali.

Quest’anno debutta anche a Sciacca, in tre fine settimana, dal 13 al 29 settembre, alla scoperta della bellezza, del fascino, del mistero e della storia della città attraverso dodici luoghi.

Questo il link del portale Le vie dei tesori per conoscere ogni dettaglio e le modalità di partecipazione.

LINK LE VIE DEI TESORI

 

Giunta approva lo schema del bilancio di previsione 2019-2021  

La Giunta comunale, presieduta dal sindaco Francesca Valenti, ha approvato ieri pomeriggio lo schema del bilancio di previsione 2019-2021. L’importante strumento finanziario di programmazione avvia così il suo iter amministrativo.

Prima dell’approdo in aula, in Consiglio comunale, per l’approvazione definitiva, lo schema di bilancio dovrà essere esaminato dal Collegio dei revisori e, quindi, dalla Commissione consiliare competente.

“In… chiostro”, tre giorni di festival dell’editoria siciliana indipendente

Tre giorni di incontri con scrittori, novità editoriali, letture, presentazioni e un omaggio ad Andrea Camilleri. È “In…chiostro”, il festival dell’editoria siciliana in programma a Sciacca, nell’atrio superiore del Palazzo Municipale, da oggi e fino a domenica 8 settembre. L’iniziativa, che valorizza l’editoria indipendente, è promossa dal Comune di Sciacca, assessorato al Turismo, Spettacolo, Promozione del Territorio e assessorato alla Cultura, ed è inserita nel calendario di Sciacca Estate 2019.

Sono nove gli editori siciliani che hanno aderito, delle province di Agrigento, Palermo, Trapani, Siracusa e Messina: Aulino, Giambra, Libridine, Medinova, Melqart, Morrone, Navarra, Carlo Saladino, Studi storici siciliani.

Venti le presentazioni di autori e di libri previste, a partire dalle ore 18.

Ecco il programma di “In…chiostro” nel dettaglio.

 

Venerdì 6 settembre

Ore 18,00 – Giuseppina Biondo, #Recitationes, antologia di poesie di giovani poeti italiani e stranieri (LIbridine)

Ore 18,30 – Salvatore Sanfilippo, Storia di un comune italiano, Sciacca/Ribera/Agrigento/Castelvetrano, Melqart, con Calogero Parlapiano e Paolo Ciancimino

Ore 19,00 – Sibilla Gambino, Il silenzio dell’orso, Giambra Editori

Ore 19,30 – Vito Falco, Caramelle carruba, Giambra Editori

Ore 20,00 – Angelo Vita, La didattica del dis-agio, Medinova

Ore 20,30 – Francesco Pira, Piraterie, Medinova

Ore 21,00 – Quel filo di fumo, omaggio ad Andrea Camilleri, letture ed altro a cura della biblioteca comunale “Aurelio Cassar”, con Alida Alessi, Vittoria Russo, Lucia Alessi, Franco Bruno e Raimondo Moncada.

 

 

Sabato 7 settembre

Ore 18,00 – Carla Pellegrino, Noi tre, Carlo Saladino Editore

Ore 18,30 – Angelo Amato, Un’inedita Sicilia, Libridine, con Daniela Spalanca

Ore 19,00 – Enza Pecorelli, Ancora un valzer, Navarra Editore

Ore 19,30 – Spazio Coup de foudre: Raimondo Moncada, Messia web, Aulino Editore. Conversa con l’autore il direttore editoriale della collezione Accursio Soldano

Ore 20,00 – Roberto Buccola, L’azione malata – psicanalisi del terrorismo, Carlo Saladino Editore

Ore 20,30 – Maria Concetta De Marco, Ali blu, Medinova

Ore 21,00 – Giuseppe Verde, Antiche terme di Sicilia, Antipodes, conversa con l’autore Pietro Meli

 

Domenica 8 settembre

Ore 18,00 – Dino De Giacomo, Il mare di Palermo, Carlo Saladino Editore

Ore 18,30 – Enza Maria Anselmo, Il tesoro di Capitan Ciccio, Libridine

Ore 19,00 – Antonella Biscardi, Pezzi di noi, Morrone Editore; conversa con l’autrice Carlo Morrone

Ore 19,30 – Spazio Coup de foudre: Piero Carbone, L’uomo che ebbe due funerali, Aulino Editore. Conversano con l’autore Ignazio Navarra, Giuseppe Maurizio Piscopo e Iolanda Salemi

Ore 20,30 – Gero Difrancesco, Riesi 1919 la guerra non è ancora finita, Paruzzo. Presenteranno il libro la Sonia Zaccaria, docente di storia e filosofia, la sociologa Paola Savona La Sala, il direttore della rivista Studi Storici Siciliani Filippo Falcone.

A seguire – presentazione della rivista Studi Storici Siciliani