Paolo Borsellino, il sindaco Valenti: “Un esempio da seguire”

Dei fiori nel cippo della villetta Lombardo che omaggia tutti i caduti nella lotta contro la mafia. L’Istituzione comunale mantiene vivo il ricordo, nel giorno in cui cade l’anniversario della strage che, in Via D’Amelio, costò la vita al giudice Paolo Borsellino e agli agenti della sua scorta.

“Il sacrificio di questi grandi uomini, grandi magistrati, grandi siciliani – dice il sindaco Francesca Valenti – non deve mai essere dimenticato, ma deve servire a ognuno di noi come un faro sempre acceso, di rettitudine, correttezza, onestà, determinazione, fierezza, per fare la propria parte nella quotidiana lotta per la legalità”.