Sciacca libri in festa, fine settimana di eventi  

Proseguono gli appuntamenti di “Sciacca libri in festa”, la rassegna di appuntamenti dal 3 al 30 maggio inseriti nell’iniziativa nazionale “Maggio dei Libri”, promossi e organizzati dal Comune di Sciacca, assessorato alla Cultura, in collaborazione con la biblioteca comunale “Aurelio Cassar”.

Oggi, venerdì 9 maggio, con inizio alle ore 18,30 nell’atrio superiore del Palazzo Municipale, incontro con lo scrittore Davide Camarrone, autore di Tempesta, organizzato in collaborazione con Inner Wheel. Converseranno con Camarrone la docente di Lettere Rossella Campanale e la scrittrice Anna Burgio. In esposizione i manufatti artistici realizzati dai detenuti della Casa Circondariale di Sciacca in collaborazione con Avulss, Inner Wheel e Rotary e gli alunni del Liceo Artistico “Bonachia”.

Sabato, 11 maggio, alle ore 18,30, nell’Atrio Superiore, incontro con Giuseppe Imburgia, autore con Agata Polizzi del libro Senza cipollata. Dialoga con lo scrittore la psicoterapeuta Ivana Dimino. 

Domenica 12 maggio, dalle ore 9,30  passeggiata della salute e del libro  per le Vie e le Piazze del Centro Storico, promossa da diversi enti e associazioni. Alle 18,30, nella biblioteca comunale “Aurelio Cassar”, nel Palazzo Municipale, incontro con Giuseppe Patti, giovane scrittore saccense vincitore del premio letterario nazionale “Alda Merini” 2019. Dialoga con Giuseppe Patti l’assessore Gisella Mondino.

LINK LEGGI IL PROGRAMMA COMPLETO 

Disinfestazione, secondo intervento   

Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore Carmelo Brunetto rendono noto che nelle ore notturne tra domenica e lunedì , è stato programmato il secondo ciclo di disinfestazione del territorio comunale di Sciacca.

Si partirà dal centro cittadino, per proseguire nei quartieri periferici e nelle località costiere.

Il primo intervento di disinfestazione – secondo il piano dell’Ufficio Ecologia del Comune di Sciacca – interesserà il quartiere di San Michele, il centro storico, la Marina, la località Stazzone.

Rifiuti, il sindaco Valenti emette ordinanza per sbloccare situazione

Il sindaco Francesca Valenti ha emesso oggi un’ordinanza sindacale per sbloccare la situazione dei rifiuti a Sciacca e riprendere la raccolta a partire dalla giornata di domani. Lo ha comunicato nel corso della conferenza stampa che ha tenuto questa mattina nella Sala Giunta del Comune di Sciacca, alla presenza di altri sindaci di comuni appartenenti all’ex Ato Rifiuti.

Il sindaco ha spiegato che ha atteso fino a oggi l’intervento della Regione Siciliana in capo a cui – ha detto – è la competenza. Ma non si poteva attendere oltre per i rischi alla salute pubblica.  Con l’ordinanza, il sindaco ordina alla Sogeir, che gestisce gli impianti, di riaprire la discarica Saraceno-Salinella per accettare i rifiuti di Sciacca e di riattivare il centro di compostaggio di contrada Santa Maria.

Il sindaco Francesca Valenti ha illustrato passo dopo passo quanto avvenuto: gli incontri e le varie richieste alla Regione Siciliana, richieste – ha detto – finora rimaste inevase. Ma l’ordinanza sindacale, che ha una durata di quindici giorni, non risolve in prospettiva il problema che si è creato. La Regione – ha concluso il sindaco – deve intervenire e presto con soluzioni opportune.