Ricevuta al Comune delegazione russa del liceo ginnasio #67 di Nizhny Novgorod

L’Istituzione comunale ha accolto questa mattina una delegazione russa di studenti e insegnanti  del liceo ginnasio #67 di Nizhny Novgorod che da quattordici anni danno vita a un interscambio umano e culturale con gli studenti e gli insegnanti del liceo classico “Tommaso Fazello” di Sciacca. La delegazione russa è stata ricevuta nella sala consiliare “Falcone e Borsellino” dal presidente Pasquale Montalbano e dal vicesindaco e assessore alla Pubblica Istruzione Gisella Mondino, così come avvenuto e avviene con altre scuole cittadine protagoniste di analoghe iniziative.

I due istituti, quello russo e quello saccense, oggi di nuovo assieme, sono gemellati dal 2004 tramite il progetto denominato “Insieme nel fututo” che ha come mission finale “un mondo di pace”, con l’abbattimento di ogni pregiudizio e barriere linguistiche, con l’incontro e la mescolanza di culture differenti, la creazione di amicizie durature, la conoscenza dei propri territori e delle proprie usanze e risorse.

La delegazione russa del liceo ginnasio #67 è arrivata a Sciacca la scorsa domenica ed è ospite di famiglie saccensi. Starà in Sicilia fino a lunedì prossimo. Visiterà non solo Sciacca (con i suoi monumenti, i suoi musei, i suoi panorami, le sue botteghe di ceramica e di corallo), ma anche altre località come Palermo, Segesta e Castellammare del Golfo. L’ospitalità, come sempre, sarà ricambiata in Russia.

Oggi l’incontro con le Istituzioni municipali che, con i loro rappresentanti, il vicesindaco Mondino e il presidente del Consiglio Montalbano, hanno dato il benvenuto a Sciacca augurando un felice e ricco soggiorno: “Innamoratevi della nostra città e diventate ‘ambasciatori di Sciacca’”.

Gli studenti russi sono stati accompagnati dalla preside Elvira Kazakova, dalla vice preside e insegnante di storia Elena Turchenko, dalla professoressa di inglese Lilia Gavrilina e dall’insegnante di musica Svetlana Strebkova. Gli studenti del liceo classico “Fazello” sono stati accompagnati dalle insegnanti Lina Bellanca e Giuseppina Di Prima.

Quella russa – è stato detto – è una scuola a indirizzo linguistico dove si insegna anche l’Italiano. È un istituto così legato alla Sicilia che, partecipando qualche anno fa a un concorso musicale competitivo promosso dall’ambasciata italiana a Mosca si è piazzata al primo posto cantando Ciuri Ciuri che hanno appreso dagli amici saccensi.

Urbanistica, costituito gruppo di lavoro con ordini professionali

Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore all’Urbanistica  Fabio Leonte comunicano che è stato costituito un gruppo di lavoro composto dai rappresentanti degli Ordini professionali (architetti, ingegneri, periti agrari, agronomi, geometri , geologi e agrotecnici). 

 

Il gruppo di lavoro – spiegano – si è riunito lo scorso fine settimana, e si riunirà periodicamente, ed è stato costituito con l’obiettivo di confrontarsi e collaborare  con l’Amministrazione e gli uffici del Settore Urbanistica del Comune di Sciacca. Tra i temi affrontati nell’incontro di ieri: l’informatizzazione dell’Ufficio Urbanistico e il Piano Commerciale, da tutti ritenuto strumento fondamentale per un ordinato sviluppo del comparto. 

Il gruppo di lavoro – rendono infine noto il sindaco Valenti e l’assessore Leonte – tornerà a riunirsi tra quindici giorni. 

Giornata per l’eliminazione della violenza sulle donne, manifestazione in Sala Blasco e bandiere a mezz’asta

Aderendo a un invito dell’Anci, l’Associazione Nazionale dei Comuni d’Italia, il sindaco Francesca Valenti ha disposto l’esposizione delle bandiere a mezz’asta nel Palazzo Municipale di Sciacca in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, domenica 25 novembre 2018. All’invito stanno aderendo diversi Comuni per sensibilizzare l’opinione pubblica su un fenomeno che continua a mietere vittime. Stando ai dati diffusi dall’Anci, nei primi mesi del 2018 sono state uccise già 44 donne, il 30 per cento in più rispetto allo stesso periodo del 2017. L’Associazione invita anche le realtà locali a promuovere iniziative per contrastare ogni fenomeno di violenza sulle donne, per un profondo cambiamento culturale necessario a superare tale criticità.

Il Comune di Sciacca, assessorato alle Politiche Sociali e alla Cultura, ha per oggi promosso una manifestazione nella Sala Blasco del Palazzo Municipale, con inizio alle ore 16. “Sarà un momento di incontro, di ascolto, di riflessione e di espressione creativa”, dicono il sindaco Francesca Valenti e l’assessore Gisella Mondino.

Ci sarà un reading, una pièce teatrale e un’estemporanea di pittura.

Il reading sarà curato dagli studenti degli Istituti “Calogero Amato Vetrano”, “Don Michele Arena”, “Tommaso Fazello” e del Liceo Scientifico Statale “Enrico Fermi”. L’estemporanea di pittura sarà realizzata dagli alunni del liceo artistico “Bonachia”.

Al reading seguirà la pièce teatrale dal titolo “Il rosso si indossa non si versa” che vedrà come attrici le socie dell’Associazione Italiana Giovani Avvocati-sezione di Agrigento  e della Fidapa – B.P.W. Italy – sezione di Porto Empedocle-Realmonte.

Ci sarà anche un momento informativo curato dal presidente dello Sportello Antiviolenza “Fenice”, operativo presso la Procura della Repubblica di Sciacca, Daniele Mancuso; mentre l’Ufficio “Affari Sociali” del Comune di Sciacca darà testimonianza sulle varie azioni messe in campo a favore delle donne che subiscono violenza e che trovano il coraggio di denunciare.

La manifestazione ha come hashtag #ognigiornoèil25novembre, data in cui ricorre la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.

Contro la violenza sulle donne: reading, teatro e arte in Comune 

Una manifestazione contro la violenza sulle donne, con una pièce teatrale, un reading e un’estemporanea d’arte, con protagonisti gli studenti delle scuole superiori di Sciacca. È il nuovo evento di “Diamo voce ai libri”, ciclo di incontri promossi dal Comune di Sciacca, Assessorato alla Cultura. Si svolgerà domani, venerdì 23 novembre 2018, alle ore 16,00 nella Sala Blasco del Palazzo Municipale.

È quanto rendono noto il sindaco Francesca Valenti e l’assessore Gisella Mondino nell’invitare la città a partecipare: “Sarà un momento di incontro, di ascolto, di riflessione e di espressione creativa. Ringraziamo le scuole e le associazioni per la partecipazione e il contributo”.

Il reading, con brani tratti da opere di autori vari, sarà curato dagli studenti degli Istituti “Calogero Amato Vetrano”, “Don Michele Arena”, “Tommaso Fazello” e del Liceo Scientifico Statale “Enrico Fermi”. L’estemporanea di pittura sarà realizzata dagli alunni del liceo artistico “Bonachia”.

Al reading seguirà la pièce teatrale dal titolo “Il rosso si indossa non si versa” che vedrà come attrici le socie dell’Associazione Italiana Giovani Avvocati-sezione di Agrigento  e della Fidapa – B.P.W. Italy – sezione di Porto Empedocle-Realmonte.

Ci sarà anche un momento informativo curato dal presidente dello Sportello Antiviolenza “Fenice”, operativo presso la Procura della Repubblica di Sciacca, Daniele Mancuso; mentre l’Ufficio “Affari Sociali” del Comune di Sciacca darà testimonianza sulle varie azioni messe in campo a favore delle donne che subiscono violenza e che trovano il coraggio di denunciare.

La manifestazione ha come hashtag #ognigiornoèil25novembre, data in cui ricorre la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.