Ricorso al Tar contro esclusione finanziamento progetto strada Nadore

La Giunta comunale ha deliberato il ricorso dinanzi al Tar di Palermo contro l’esclusione del progetto per la manutenzione straordinaria e la sistemazione della strada rurale “Nadore” dal bando di finanziamento della Regione Siciliana. È quanto rende noto il sindaco Francesca Valenti.
“La Giunta comunale – spiega il sindaco – contesterà dinanzi al Tribunale amministrativo il Decreto del Dirigente Regionale dell’Agricoltura, pubblicato lo scorso 31 agosto, che ha inserito il progetto, presentato dal Comune di Sciacca il 20 febbraio 2017, nell’elenco dei progetti non cantierabili per mancanza di nulla osta al vincolo idrogeologico e di nulla osta al vincolo dei corsi fluviali”.
“In attesa che si definisca la vicenda, – conclude il sindaco Francesca Valenti – l’Amministrazione comunale sta predisponendo direttiva agli uffici per effettuare un intervento urgente e ripristinare così la percorribilità della strada in contrada Nadore per consentire agli agricoltori di raggiungere le proprie campagne e potere svolgere regolarmente la propria attività specie nell’imminenza della campagna olearia”.

Scerbatura, il crono programma degli interventi fino a ottobre

Prosegue l’attività di scerbatura del territorio. Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore Carmelo Brunetto rendono noti gli interventi in corso e quelli pianificati nei prossimi giorni.

Oggi, 26 settembre, il servizio è stato programmato in Via Leoni.

Da oggi e fino al 10 ottobre la squadra di operai addetti alla scerbatura opererà nel quartiere della Perriera.

Da domani, 27 settembre, e fino al 6 ottobre, intervento in Via Aldo Moro.

Dal 7 al 27 ottobre, gli operai interverranno nell’area del cimitero.

Al Mei di Faenza l’artista saccense Vincenzo Sammartino

Ci sarà anche un artista di Sciacca al Mei di Faenza, in provincia di Ravenna. Il Meeting delle Etichette Indipendenti si svolgerà dal 28 al 30 settembre, con concerti, incontri, convegni ed expò.

A Faenza suonerà Vincenzo Sammartino, tra gli artisti che lo scorso giugno hanno animato la Festa della Musica di Sciacca, organizzata dal Comune di Sciacca e promossa a livello nazionale dal Ministero per i Beni Culturali e del Turismo, dalla Siae, dall’Associazione italiana per la promozione della festa della musica in collaborazione con altri organismi.

Vincenzo Sammartino si esibirà sul palco di Faenza il 29 settembre a rappresentare proprio la Festa della Musica di Sciacca. Parlerà dell’evento e della città.

Il Mei è ritenuto uno dei più grandi eventi italiani dedicati alla musica indipendente ed emergente. Nell’ambito del Mei sono nati il Pimi, Premio Italiano Musica Indipendente e il Pivi, Premio Italiano Videoclip Indipendente, due tra i più importanti premi del settore.

Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore allo Spettacolo Mario Tulone rivolgono un in bocca al lupo all’artista saccense, rappresentando l’estro artistico della nostra città in una località dell’Emilia Romagna collegata da anni con Sciacca. Faenza, ricordiamo, è anche sede dell’Associazione Italiana delle Città della Ceramica Artistica, di cui la città Sciacca fa parte con un ruolo importante: il sindaco Francesca Valenti è vicepresidente.

 

Il Link col programma del Mei

www.meiweb.it