Italia Turismo, riparte il progetto per complesso alberghiero a Monterotondo

Riparte un importante progetto turistico a Sciacca. È il progetto di Italia Turismo, per la realizzazione di un nuovo complesso alberghiero in località Monterotondo. Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore all’Urbanistica Giacchino Settecasi rendono noto che il Comune di Sciacca ha concesso alla società Italia Turismo una proroga alla concessione edilizia concessa nel lontano 2007 e poi scaduta dopo altri rinnovi.

La proroga è stata concessa dal dirigente del Settore Urbanistica del Comune di Sciacca Giovanni Bono e avrà validità fino al 5 ottobre 2020. Si tratta dell’ultima proroga.

“È un provvedimento – dicono il sindaco Francesca Valenti e l’assessore Gioacchino Settecasi – che permetterà alla società, dopo varie vicissitudini, di riattivare e ultimare il procedimento per la realizzazione di un grande complesso turistico alberghiero in territorio di Sciacca. Un progetto che significa sviluppo, lavoro, nuovi flussi turistici, meccanismi virtuosi che si innescano nell’economia cittadina. Un atto di fiducia. Un segnale di grande attenzione e interesse nei confronti della nostra città e del suo territorio. Un altro risultato importante dopo la recente approvazione del progetto per la costruzione delle prime venti villette della società Rocco Forte che solo di oneri urbanistici porterà nelle casse comunali oltre 300 mila euro”.

Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore Gioacchino Settecasi, nell’esprimere soddisfazione per la ripresa dell’iter, ringraziano la società per l’investimento su Sciacca e per la caparbietà a superare gli ostacoli incontrati in questi anni.

Fiera di Ferragosto, l’8 agosto in Sala Blasco l’assegnazione delle aree commerciali  

Avviso del sindaco Francesca Valenti a tutti gli operatori commerciali che hanno presentato istanza per partecipare alla fiera di Ferragosto, in programma dall’11 al 16 agosto al Viale della Vittoria.

Mercoledì 8 agosto, alle ore 9,30, nella Sala Blasco del Comune di Sciacca, si procederà all’assegnazione delle aree, per un numero complessivo  di 41, e al rilascio dell’autorizzazione (al richiedente o a un suo formale delegato). Si terrà conto della graduatoria redatta settorialmente per le diverse tipologie di articoli proposti, in relazione ai posti disponibili stabiliti da Ordinanza Sindacale.

Gli operatori commerciali sono invitati a presentarsi puntualmente, l’8 agosto in Sala Blasco, muniti della certificazione attestante la regolare iscrizione alla Camera di Commercio e di tutta la documentazione prevista dalla norma. In caso di assenza degli operatori commerciali che risulteranno fra gli assegnatari, si scorrerà la graduatoria a favore di altro operatore presente.

Rifiuti, operazione di raccolta straordinaria

Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore all’Ecologia Paolo Mandracchia comunicano che oggi l’Amministrazione comunale ha programmato una raccolta straordinaria dei rifiuti nelle zone servite dalla raccolta di prossimità: Macauda, San Giorgio, Lumia, Scunchipani, Raganella, Bordea, Tabasi e San Calogero.

Le operazioni di raccolta e bonifica potranno protrarsi anche nella giornata di domani, compatibilmente con le operazioni di scarico che dovranno avvenire ad Alcamo.

“L’ennesima emergenza – spiegano il sindaco Valenti e l’assessore Mandracchia –  è stata causata dal nuovo provvedimento regionale che ha cambiato la destinazione del rifiuto indifferenziato da Lentini ad Alcamo. Tale provvedimento, peraltro, determina un notevole aggravio di costi portando l’importo del conferimento da 184,37 euro a tonnellata a 224,94 euro a tonnellata. L’Amministrazione comunale sta lavorando per trovare una soluzione. Una è l’utilizzo di campagne mobili approvate dal Dipartimento Acque e Rifiuti. Tale soluzione, per la quale si attende la presa d’atto da parte della Regione Siciliana, comporterebbe un notevole risparmio, abbattendo il costo dagli attuali 224,94 euro a tonnellata a circa 135 euro a tonnellata”.