Estate Saccense, Area Sanremo Tour in piazza Scandaliato

  

Dopo il concerto di ieri sera della band catanese dei Babil On Suite, che ha coinvolto e trascinato il pubblico presente con raffinate sonorità, questa sera a Sciacca ancora musica con Area Sanremo Tour, selezione dei concorrenti per l’accesso al festival della canzone italiana nella sezione “Sanremo giovani” 2019. L’evento è inserito nel programma dell’Estate Saccense 2018.

L’appuntamento è per le ore 21,30 in piazza Scandaliato.

La città di Sciacca – evidenzia il vicesindaco e assessore al Turismo e Spettacolo Filippo Bellanca – è tappa ufficiale di Sanremo Tour 2018, opportunità importante per i giovani talenti di partecipare al Festival di Sanremo edizione 2019.

La serata sarà presentata da Valentina D’Alessandro e vedrà sul palco – anticipano dall’organizzazione – giovani provenienti da diverse province siciliane e anche ragazzi di Sciacca che si sono iscritti in questi giorni.

Ci sarà una giuria di esperti a valutare le loro esibizioni. .

L’iniziativa è affidata in esclusiva nazionale ad Anteros Produzioni Srl Unipersonale dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo. Il referente siciliano è Giuseppe Sturiano, presidente dell’associazione culturale La Scintilla.

Sanremo Tour 2018 è l’unico contest itinerante ufficiale – spiega l’organizzazione – che permette ai giovani di accedere direttamente al Festival di Sanremo tramite un concorso su tutto il territorio nazionale. Da questa selezione nazionale, che prevede diverse tappe, ogni anno vengono scelti dal direttore artistico due concorrenti che accedono direttamente alla sezione giovani del Festival della Canzone Italiana.

Gli altri eventi dell’Estate Saccense 2018, si possono consultare sull’apposito link creato nel sito internet del Comune di Sciacca

LINK PROGRAMMA ESTATE SACCENSE 2018 

Nella foto un istante del concerto dei Babil On Suite.

Interventi per il recupero dell’ex colonia marina di contrada Muciare

Interventi per il recupero dell’ex colonia marina, ristrutturata anni fa per divenire sede del Museo del Mare di Sciacca, e poi seriamente danneggiata dall’alluvione del novembre del 2016. Saranno eseguiti grazie al recupero di somme residue derivanti da un finanziamento concesso dalla Protezione Civile Regionale per la messa in sicurezza del Vallone Bagni.

Lo comunicano il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alla Protezione Civile Giuseppe Neri.

Per finanziare gli interventi all’ex colonia marina di contrada Muciare – spiegano – sarà utilizzata una somma pari a 54 mila euro.

Assistenza domiciliare anziani, Ministero dell’Interno approva prosecuzione

Avranno una continuità i servizi di assistenza domiciliare agli anziani, Ada e Adi, attivati tramite il distretto socio-sanitario Ag 7, di cui il comune di Sciacca è ente capofila. È quanto comunicano il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alle Politiche Sociali Annalisa Alongi.

I servizi proseguiranno grazie alla rimodulazione/riprogrammazione del Piano d’Intervento agli Anziani predisposta dal Distretto Socio Sanitario di Sciacca, approvata dal Ministero dell’Interno. Gli interventi sono  finanziati nell’ambito del secondo riparto delle risorse  PAC (Piano Azione Coesione) e inseriti nel Programma Nazionale dei Servizi di Cura Infanzia e Anziani. È lo stesso Ministero dell’Interno che ha comunicato l’approvazione, in attesa di emanare apposito decreto.

La rimodulazione/riprogrammazione consentirà, fino al 30 giugno 2019, di proseguire il Servizio ADI – Assistenza Domiciliare Integrata all’assistenza sanitaria erogata dall’ASP, a tutt’oggi in itinere e riservato agli anziani over 65 anni non autosufficienti che necessitano di cure sanitarie. La rimodulazione/riprogrammazione permetterà anche di riattivare il servizio ADA – Assistenza Domiciliare Socio-assistenziale, rivolto agli anziani over 65 anni non autosufficienti che non mostrano tali necessità.

L’obiettivo principale di entrambi i servizi – spiegano il sindaco Valenti e l’assessore Alongi – è quello di consentire alla persona di superare le difficoltà quotidiane, sviluppare e mantenere l’autonomia di vita nella propria abitazione e nel proprio ambiente familiare e sociale.

Il dirigente  dei servizi sociali del Comune di Sciacca, Capofila del distretto socio-sanitario Ag 7, a breve emanerà apposito avviso pubblico al fine di acquisire le istanze degli utenti interessati.

Interventi di protezione civile per oltre 1 milione, iter verso la conclusione

Prosegue l’iter per la realizzazione degli interventi di protezione civile per la messa in sicurezza del territorio danneggiato dall’alluvione del 19 novembre 2016. Le opere sono state finanziate per oltre 1 milione di euro. È quanto comunicano il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alla Protezione Civile e infrastrutture Giuseppe Neri.

Gli interventi sono stati presi in carico dal Dipartimento Regionale di Protezione Civile e si ha notizia che entro l’anno possano essere aperti i cantieri.

Le opere previste nel territorio comunale, coperti da finanziamento regionale, sono i seguenti:

  • Sistemazione spondale e pulizia del torrente bagni 000,00 euro;
  • Interventi per la sistemazione della foce torrente Bellapietra per la riduzione dei rischi idraulici residuali 200.000,00 euro;
  • Sistemazione del ponticello strada Raganella insistente sul torrente Baiata 000,00 euro;
  • Pulizia dell’alveo del Torrente Cansalamone e realizzazione di sistemi di protezione dello scatolare terminale della foce 490.000,00 euro.