A Sciacca due giorni di Festa della Musica, il 21 e 22 giugno

C’è anche Sciacca alla Festa della Musica, edizione 2018. L’evento è promosso a livello nazionale dal Ministero dei Beni Culturali e del Turismo, dalla Siae, dall’Associazione italiana per la promozione della festa della musica in collaborazione con altri organismi come l’Anci, e l’adesione di tante città, per trasmettere un messaggio di cultura, partecipazione, integrazione, armonia, universalità, dando spazio ad artisti e gruppi musicali e valorizzando allo stesso tempo spazi pubblici e beni monumentali.

Ne danno notizia il sindaco Francesca Valenti e il vicesindaco e assessore allo Spettacolo Filippo Bellanca.

L’appuntamento è per domani, giovedì 21 giugno, giorno del solstizio d’estate, quando in contemporanea si svolgeranno innumerevoli eventi musicali in molte città italiane e europee.

Il Comune di Sciacca ha aderito all’iniziativa promuovendo due giornate di festa: il 21 e il 22 giugno.

Primo appuntamento, domani giovedì 21 giugno, alle ore 20,30, all’interno dell’antica chiesa di San Nicolò La Latina, nel quartiere di Santa Caterina, con il concerto del Coro Polifonico delle Terme, in ricordo di Alfredo Buonocore. Ci sarà anche un’esposizione di opere pittoriche di Lucia Stefanetti.

Secondo appuntamento venerdì 22 giugno, con inizio alle ore 19,30, con l’esibizione in piazza Angelo Scandaliato di artisti e band con una miscela di generi ed energie.

La ceramica di Sciacca alla prima tappa di ICMEA in Italy

La ceramica artistica delle città italiane di antica tradizione, tra cui Sciacca, si fa conoscere a un pubblico di professionisti, stampa specializzata, studiosi. L’occasione è ICMEA in Italy – International Meeting & Educational Tour, il convegno itinerante per diverse regioni italiane organizzato dall’Ente Culturale Operae Milò in collaborazione con ICMEA (International Ceramic Magazine Editors Association) e AiCC (Associazione Italiana Città della Ceramica).

 

Il sindaco di Sciacca e vicepresidente nazionale dell’Aicc Francesca Valenti ha partecipato alla prima tappa siciliana che ha previsto incontri ieri a Caltagirone e oggi a Nicolosi: “Un’iniziativa molto interessante, che allarga gli orizzonti, promuove la nostra arte oltre gli attuali confini, unisce le città della ceramica, ci dà conoscenze su nuovi strumenti di crescita e valorizzazione”.

ICMEA in Italy – International Meeting & Educational Tour prevede tappe in: Emilia Romagna, Liguria, Lombardia, Puglia, Sicilia, Toscana, Umbria, Veneto, con sessioni di seminari che proporranno interventi di esperti italiani e internazionali. I seminari toccheranno i seguenti temi: La comunicazione nella ceramica. Riviste e nuovi media; Attualità dei concorsi e delle mostre mercato; Le Strade della Ceramica, reti e gemellaggi; Formazione e Ricerca. Confronto Italia-Mondo; Scultura Ceramica Contemporanea.