Sciacca ceramica in fest, fine settimana di eventi

La firma di un protocollo d’intesa con Nabeul, città tunisina dell’omonimo governatorato, apre nel pomeriggio “Sciacca ceramica in fest”,  la manifestazione organizzata dal Comune di Sciacca nell’ambito dell’iniziativa nazionale “Buongiorno ceramica” dell’Aicc, l’Associazione Italiana Città della Ceramica. Due giorni di iniziative, oggi e domani, in collaborazione con i maestri ceramisti saccensi, il liceo artistico “Bonachia”, l’istituto alberghiero “Amato Vetrano” e il presidio Slow Food di Sciacca.

Alle 16,30, di oggi nella Sala Blasco, all’interno di Palazzo di Città, il primo momento con l’incontro delle autorità locali con una delegazione proveniente dalla Tunisia, per l’avvio di un iter finalizzato a un gemellaggio tra due località del Mediterraneo dalle caratteristiche simili.

Dopo la firma del protocollo, intorno alle 18 è prevista l’inaugurazione in piazza Scandaliato dell’edizione saccense di “Buongiorno ceramica”, con mostre, dimostrazioni, approfondimenti, degustazioni di pietanze locali., un concerto musicale a chiudere la prima giornata.

Domani, domenica 20 maggio, un altro giorno di iniziative, in cui sono previsti anche laboratori, creazioni e animazioni per bambini. E, in serata, a chiusura, la consegna di un riconoscimento in memoria del giovane ceramista Antonio Soldano, scomparso prematuramente, realizzato in ceramica dal padre Alberto. Ad Antonio Soldano, i maestri ceramisti di Sciacca dedicheranno una esposizione di opere dal titolo “Al di là del cielo”.

LINK PROGRAMMA Sciacca Ceramica in Fest