Buongiorno ceramica! Due giorni di spettacolo a Sciacca

Una festa per esaltare e promuovere l’antica arte della ceramica in una città, Sciacca, che fa parte dell’Associazione Italiana Città della Ceramica (Aicc), di cui ha la vicepresidenza nazionale. Due giorni di eventi che avranno al centro la ceramica e i suoi principali interpreti, maestri e allievi, con momenti in cui si esalteranno anche altre eccellenze del territorio come la fragolina di Sciacca, l’olio extravergine d’oliva e gli istituti di formazione. Questo è “Sciacca Ceramica in fest” la manifestazione organizzata dal Comune di Sciacca nell’ambito dell’iniziativa nazionale “Buongiorno ceramica” dell’Aicc, in collaborazione con i maestri ceramisti saccensi, il liceo artistico “Bonachia”, l’istituto alberghiero “Amato Vetrano” e il presidio Slow Food di Sciacca.

Il ricco programma di “Sciacca ceramica in fest” è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa nella Sala Giunta, dal sindaco Francesca Valenti e dall’Assessore al Turismo Filippo Bellanca. Sono intervenuti i maestri ceramisti Pippo Prestia, Alberto Soldano, Mariapaola Perconte, Salvatore Sabella, Tony Guirreri, Eugenio Sclafani, Rosa Soldano; il dirigente dell’istituto Fazello Giovanna Pisano e il professore del laboratorio di ceramica del liceo artistico “Bonachia” Stefano Vitabiule; il dirigente dell’istituto alberghiero “Amato Vetrano” Caterina Mulè e il fiduciario della condotta Slow food di Sciacca Michele Termine.

Saranno due giorni di festa, sabato 19 e domenica 20 maggio, tra la Sala Blasco e Piazza Angelo Scandaliato, con mostre, dimostrazioni, spettacoli, incontri, approfondimenti, degustazioni di pietanze locali, laboratori, animazioni per bambini e anche l’avvio di un gemellaggio con la città tunisina di Nabeul.

LINK Sciacca Ceramica in Fest – programma

www.buongiornoceramica.it