Bando per recupero e riuso di vecchi immobili, incontri con operatori locali il 2 e 4 maggio

 

sciacca dal porto 3

 

Nuovi progetti da far finanziare, con il coinvolgimento di diversi soggetti: associazioni, enti, operatori sociali, culturali, sportivi, per la riqualificazione di spazi pubblici, la gestione di beni confiscati alla mafia, la ristrutturazione di impianti sportivi. Come già fatto lo scorso anno, l’Amministrazione comunale ha indetto due incontri preliminari con le realtà locali per partecipare alla nuova programmazione di fondi europei e in particolare alla “seconda finestra” dell’azione 9.6.6 dell’Avviso PO FESR 2014/2020. L’avviso prevede “Interventi di recupero funzionale e riuso di vecchi immobili di proprietà pubblica in collegamento con attività di animazione sociale e partecipazione collettiva, inclusi interventi per il riuso”.

Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alle Politiche Sociali Annalista Alongi hanno diramato un avviso pubblico per invitare tutti i soggetti interessati all’attuazione e fruizione degli interventi agli incontri programmati mercoledì 2 e venerdì 4 maggio nella Sala Blasco del Comune di Sciacca, dalle ore 9 alle ore 13.

L’Amministrazione comunale – come si spiega nell’avviso – intende portare avanti le seguenti progettualità:

 

Azione 1 – Funzione Sociale:

  1. Progetti per spazi aggregativi e spazi polivalenti e per centri di mediazione ed integrazione culturale che abbiano oggetto i beni confiscati alla mafia ( immobili di via Caricatore);
  2. Progetti per la riqualificazione di spazi aperti e del relativo arredo urbano che abbiano ad oggetto le Ville di Sciacca- Villa di Nassirya;

 

Azione 2 – Funzione Sportiva:

  1. Progetto per il Recupero delle aree di proprietà pubblica relative agli impianti sportivi di C/da Perriera (Pallone Tenda) ai fini della realizzazione spazi aggregativi legati alle attività di quartiere e riqualificazione di aree per attività sportive collettive ;

 

Azione 3 – Funzione di animazione socio-culturale e partecipazione collettiva

  1. Progetti che abbiano ad oggetto gli immobili comunali quale luogo di cultura, con previsioni di forme di fruizione innovativa e prive di barriere architettoniche ed adeguamento della struttura agli standard di sicurezza.

 

Ai fini di una mappatura delle organizzazioni collettive agenti sul territorio di Sciacca i soggetti interessati sono invitati a compilare la scheda mappatura allegata all’avviso e scaricabile dal sito internet del Comune di Sciacca, e inviarla al seguente indirizzo di posta elettronica:

sviluppoeconomicosciacca@legalmail.it

Ultimi interventi del secondo ciclo di disinfestazione

sciaccapanoramica

Si conclude oggi il secondo ciclo di disinfestazione del territorio comunale di Sciacca, avviato lo scorso lunedì dall’Amministrazione comunale. È quanto rendono noto il sindaco Francesca Valenti e l’assessore all’Ambiente Paolo Mandracchia. L’intervento sarà effettuato, nelle ore serali, nelle contrade Cutrone, Isabella, Sovareto, Sant’Antonio, San Giorgio, Timpi Russi.

La disinfestazione ha interessato il centro città, le aree più periferiche e le località balneari.

“Dopo di noi”, conferenza di servizi in Sala Blasco  

 

comune di sciacca con palme da sotto piazza scandaliato

Il piano d’interventi del programma “Dopo di Noi”, iniziativa del Distretto Socio-Sanitario Ag7 che prevede l’assistenza in favore di persone con disabilità grave prive di sostegno familiare. È l’argomento al centro della conferenza di servizi convocata questa mattina a Sciacca, alle ore 11, nella Sala Blasco del Comune. A darne notizia il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alle Politiche Sociali Annalisa Alongi che stanno seguendo il progetto. All’incontro, convocato dal sindaco Valenti, sono stati tra gli altri invitati i sindaci del Distretto Socio Sanitario (Sambuca di Sicilia, Menfi, Santa Margherita di Belice, Caltabellotta, Montevago) e associazioni locali che si occupano di sociale.

Lo scorso mese di marzo – si ricorda – il Comune di Sciacca, capofila del Distretto, ha emesso un avviso pubblico invitando gli interessati a presentare domanda per l’accesso ai benefici. L’iniziativa dà seguito alla cosiddetta legge nota come “Dopo di noi” che definisce specifici strumenti giuridici per garantire una effettiva continuità del percorso di vita delle persone con disabilità gravi anche successivamente al venir meno delle figure genitoriali o familiari.

25 aprile, manifestazione a Sciacca nell’anniversario della Liberazione

monumento ai caduti

La Città di Sciacca celebra il 25 aprile.  Il sindaco Francesca Valenti ha promosso una manifestazione per domani, in occasione del 73° anniversario della ricorrenza della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo.

L’appuntamento è fissato per le ore 9,30 in Piazza Saverio Friscia, da dove muoverà un corteo. Corone di fiori saranno deposte al monumento dedicato ai Marinai d’Italia, all’interno della villa comunale, e al Milite Ignoto. In piazza Saverio Friscia, ai piedi del monumento dei Caduti, ci sarà un momento di raccoglimento, di preghiera, di ricordo e di riflessione sul significato e il valore della ricorrenza.