Sciacca aderisce alle Giornate Fai di Primavera

 

 

giornate fai di primavera 2018 - sciacca

La città di Sciacca aderisce alla ventiseiesima edizione delle Giornate Fai di Primavera. Due giorni, sabato 24 e domenica 25, organizzate in tutta Italia dal Fondo per l’Ambiente, con il sostegno di varie istituzioni, alla scoperta dei beni storici, architettonici, artistici e ambientali, per conoscerli, amarli, tutelarli, valorizzarli.

L’iniziativa, con visite guidate ed eventi culturali, vede il sostegno del Comune di Sciacca e il coinvolgimento di cinque scuole superiori: l’istituto alberghiero e agrario “Amato Vetrano”, il liceo classico “Fazello”, il liceo artistico “Bonachia”, il liceo scientifico “Fermi”, il commerciale “Arena”.

Ieri pomeriggio, nella Sala Giunta del Palazzo Municipale, si è tenuto un incontro operativo presieduto dall’assessore alla Pubblica Istruzione Annalisa Alongi. Hanno partecipato i professori Giuseppe Ferrante del “Fazello”, Francesco Volpe e Rita Ferrara del “Bonachia”, Renata Castiglione dell’”Arena”, Giuseppe Chiappisi del “Fermi”, Fabrizio Ricotta dell’”Amato Vetrano”.

Alle scuole è stato consegnato un kit, messo a disposizione dal Fai, con tutto il materiale dedicato alle Giornate di Primavera.

Ogni scuola promuoverà attività di conoscenza e sensibilizzazione con delle visite guidate nei seguenti monumenti e beni naturali: ex chiesa di Santa Margherita, complesso monumentale Santa Maria delle Giummarre, area naturale di Monte San Calogero, Museo del Mare e della Attività Marinare.

I dettagli dei percorsi e degli eventi saranno illustrati dall’assessore Alongi e dai professori referenti delle scuole nel corso di una conferenza stampa indetta per venerdì 23 marzo 2018, alle ore 11,00, in Sala Giunta, nel Palazzo Municipale