Progetti sociali, avviso per finanziamento progetti

atrio inferiore comune

Finanziamenti per progetti sociali per a�?la��occupabilitA� di persone con disabilitA�, vulnerabili e a rischio di esclusionea�?. La��assessore alle Politiche Sociali Annalisa Alongi rende noto che A? stato emesso un avviso nella��ambito del PO FSE 2014-2020 ( azioni 9.2.1, 9.2.2 e 9.2.3) a cui sono destinate risorse per complessivi 22 milioni di euro, distribuiti in cinque aree: a�?DisabilitA� psichica, fisica e sensorialea�?, a�?Immigrazione e minoranzea�?, a�?Donne vittime di abusi e violenzaa�?, a�?Dipendenzea�?, a�?Minori e giovani in condizione di disagio socialea�?.

La��obiettivo A? a�?sostenere la��inclusione lavorativa delle persone con disabilitA� e delle persone maggiormente vulnerabili e a rischio discriminazione. Si vuole contribuire a realizzare condizioni di pari opportunitA� e capacitazione nei confronti di queste componenti piA? fragili della popolazione che sono a maggiore rischio di cadere in una condizione di marginalitA� e esclusione socialea�?

La��Avviso prevede un a�?coinvolgimento attivoa�? di Comuni, Distretti socio sanitari, Aziende Sanitarie Provinciali e Centro di Giustizia minorile. Possono presentare domanda di finanziamento gli organismi del terzo settore (cooperative sociali, enti senza scopo di lucro e associazioni), le agenzie per il lavoro, le imprese (anche attraverso le associazioni di categoria), i centri antiviolenza, gli enti di formazione. Le proposte progettuali, pena la non ammissibilitA�, a�� precisa la��avviso a�� dovranno essere sottoscritte dai Comuni capofila/Distretti socio sanitari, Aziende Sanitarie Provinciali o Centro di Giustizia Minorile.

Le domande dovranno essere inoltrate via posta certificata (PEC) alla��indirizzo del Dipartimento Regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali entro il 45A� giorno dalla di pubblicazione della��avviso sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana.

Il Carnevale di Sciacca a sostegno di Agrigento Capitale della Cultura 2020

carnevale 2018 - peppe nappa

a�?Il Carnevale di Sciacca, come i Templi, Pirandello, Cammilleri e la Scala dei Turchi, inserito tra le eccellenze del territorio agrigentino nella candidatura della CittA� Capoluogo a Capitale della Cultura Italiana 2020a�?. Ne danno notizia il sindaco Francesca Valenti e il vicesindaco Filippo Bellanca, dopo avere appreso che il Comitato organizzatore per la candidatura ha inserito anche il Carnevale di Sciacca tra le principali caratteristiche culturali della provincia di Agrigento.

a�?Il nostro Carnevale a�� affermano il sindaco Valenti e l’assessore Bellanca a�� A? un evento unico nel suo genere, che riesce a coniugare con assoluta naturalezza il desiderio di divertimento con una vera espressione d’arte. Essere riconosciuto tra le eccellenze culturali e artistiche della provincia di Agrigento insieme a personaggi e luoghi di spessore universale, ci rende orgogliosi. Nella relazione allegata alla documentazione sulla candidatura di Agrigento a Capitale della Cultura, si fa riferimento alla secolare tradizione del Carnevale di Sciacca, inserito nel ristretto elenco dei a�?Carnevali storici d’Italiaa�? che il Ministero dei Beni Culturali riconosce allo scopo di promuovere questa tradizione culturale nel mondo e attrarre nuovi flussi turistici. Se Agrigento sarA� capitale culturale per un anno intero, avremo un eccezionale trampolino di lancio per l’intero territorio provinciale e Sciacca avrA� certamente un ruolo importantea�?.

Carnevale di Sciacca 2018, al Cine Campidoglio il responso dei giurati

carnevale di sciacca 2018 - peppe nappa

A due giorni dal rogo della maschera simbolo del Peppe Nappa, oggi si procederA� alla��apertura delle buste con le valutazioni degli esperti nominati nella giuria del Carnevale di Sciacca. La tradizionale cerimonia si svolgerA� questo pomeriggio, alle ore 17,30, nella Sala a�?Lunaa�?, al Cine Campidoglio, nello stesso luogo dove il 3 febbraio scorso A? stata presentata la��edizione 2018 della festa.

Sono dodici gli esperti che hanno espresso un giudizio sulla base di sei criteri di valutazione.

Per la voce a�?Architettura, modellazione, decorazionea�?, si sono espressi la��ingegnere Esmeralda Cuttaia e la��architetto Maria Rita Fisco;

Per la voce a�?Movimentia�?, gli ingegneri Pascal Gangi e Maurizio Cattano;

Per la voce a�?Illuminazionea�?,A� la��architetto Pellegrino Pecorino e il giornalista della��Ansa Ruggero Farkas;

Per la voce a�?Copione, recita e allegoriaa�?, la��attrice Liliana Abbene e la docente di Lettere Rosa Campanale;

Per la voce a�?Innoa�?, il musicista e maestro di musica Salvatore Crapanzano, la giornalista di Sky e cantautrice Raffaella Daino;

Per la voce a�?Gruppo mascherato, costume, coreografiaa�?, il ballerino e coreografo Giuseppe BArsalona, e la��art director Davide Catagnano.

Sulla base delle loro valutazioni, si stilerA� una classifica delle associazioni in concorso a cui saranno attribuiti i premi previsti nel bando. A procedere alla��apertura delle buste il dirigente del I Settore Michele Todaro e la funzionaria della��Ufficio Turismo Giovanna Maniscalco.