Commercio: entro il 31 dicembre 2017 promozioni, dal 6 gennaio 2018 i saldi

MUNICIPIO SCIACCA PIAZZA SCANDALIATO

Promozioni e saldi nel commercio: l’assessore all’Annona e alla Polizia Municipale Paolo Mandracchia ricorda le disposizioni di due decreti regionali che regolamentano la materia. Uno che scade alla fine dell’anno, l’altro che regolamenta il settore per il prossimo biennio 2018-2019.

In occasione delle festività di fine e inizio anno, l’assessore Mandracchia fa presente in particolare che fino al 31 dicembre 2017 i commercianti possono effettuare vendite promozionali; mentre dal 6 gennaio 2018 potranno effettuare vendite di fine stagione o saldi. Queste disposizioni si rintracciano nel decreto n. 2455/8 del 27 ottobre 2015, e nel recente decreto dell’assessore regionale per le Attività Produttive n. 2423/l.s emanato il 19 ottobre scorso.

I due decreti – evidenzia l’assessore Paolo Mandracchia – sono i riferimenti normativi per il settore commercio per quanto riguarda le vendite promozionali e le vendite di fine stagione o saldi.

Il decreto dello scorso ottobre dispone che “le vendite di fine stagione o saldi per il periodo invernale del biennio 2018-2019 possono essere effettuate dal primo sabato del mese di gennaio al 15 marzo”, mentre “le vendite di fine stagione o saldi per il periodo estivo del biennio 2018-2019 possono essere effettuate dal primo sabato del mese di luglio al 15 settembre”. Le vendite promozionali per lo stesso biennio “possono essere effettuate dal giorno 16 marzo al 30 giugno e dal 16 settembre al 31 dicembre”.

Il decreto n. 2455/8, del 2015, ha normato il biennio 2015-2017 ed esaurisce i suoi effetti alla fine di quest’anno con la disposizione sulle vendite promozionali da effettuarsi, come detto, fino al 31 dicembre.