Valutazione del rischio sismico nelle scuole, undici richieste di finanziamento

comune di sciacca con palme da sotto piazza scandaliato

La Giunta comunale di Sciacca ha approvato 11 progetti per la sicurezza delle scuole cittadine di propria competenza. E più in particolare per l’esecuzione di indagini diagnostiche e altre verifiche tecniche per la valutazione del rischio sismico egli edifici. Ne danno comunicazione il sindaco Francesca Valenti, l’assessore all’Edilizia Scolastica Gioacchino Settecasi e l’assessore alla Pubblica Istruzione Annalisa Alongi dopo la presentazione delle relative istanze di finanziamento nell’ambito dell’Asse 10 Azione 10.7.1 del PO FESR 2014-2020,

La Giunta – spiegano – ha dato il via libera alle operazioni previste nell’Avviso emesso dal dirigente del Dipartimento regionale dell’Istruzione e della Formazione professionale “per l’assegnazione di contributi a regia regionale per l’esecuzione di indagini diagnostiche e effettuazione delle verifiche tecniche finalizzate alla valutazione del rischio sismico degli edifici scolastici, nonché al consequenziale aggiornamento della relativa mappatura, previste dall’OPCM n. 3274 dfel 20 marzo 2003”.

L’avviso ha lo scopo di fornire agli Enti Locali le risorse e gli strumenti per eseguire accurate indagini sulle scuole, aggiornare le informazioni sugli edifici che le ospitano, e assumere le conseguenti decisioni.

Una opportunità che come Amministrazione abbiamo voluto cogliere senza esitazioni – dichiarano il sindaco Valenti e gli assessori Settecasi e Alongi – per dare maggiore sicurezza alle famiglie e agli studenti che frequentano le aule delle nostre scuole.