Reddito di inclusione, Sciacca sede di una giornata di studio e approfondimento  

 

 

atrio inferiore comune

La città di Sciacca sede di una giornata di studio interprovinciale sul “Reddito di Inclusione”, misura di contrasto alla povertà che entrerà in vigore il primo gennaio 2018. Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alle Politiche Sociali Annalisa Alongi rendono noto che il Comune di Sciacca e l’assessorato regionale alla Famiglia hanno organizzato un incontro per lunedì prossimo, 4 dicembre 2017, dalle ore 9,30 alle ore 14,00 nella Sala degli Archi della Badia Grande, locali messi a disposizione dalla società Vertigo.

L’iniziativa è rivolta, tra gli altri, ad amministratori e funzionari dei Comuni delle province di Agrigento e Trapani, ai rappresentanti dei relativi Distretti socio-sanitari.

Il Reddito di Inclusione (Rei) – spiegano gli organizzatori – andrà a sostituire il Sostegno per l’inclusione attiva (Sia) e l’Asdi (Assegno di disoccupazione) dall’inizio del prossimo anno. Nella fase di passaggio dal Sia al Rei, molti Comuni hanno presentato al Dipartimento Regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali numerose richieste di chiarimento e approfondimento su diversi aspetti come ad esempio: procedure sulla presentazione delle istanze all’Inps, presa in carico del nucleo beneficiario e definizione del progetto personalizzato, costituzione delle equipe multidisciplinari.

Per chiarire, dunque, l’intera materia e agevolare così l’operatività dei servizi sociali, si è ritenuto opportuno promuovere nei territori dei momenti di studio.