Carnevale di Sciacca 2018, emesso il bando per l’affidamento dei servizi

 

maschera carnevale di sciacca

Va avanti la macchina organizzativa del Carnevale di Sciacca in programma dall’8 al 13 febbraio 2018. Dopo la selezione delle associazioni per la costruzione dei carri allegorici, è la volta di un altro adempimento fondamentale.

Il dirigente del I Settore del Comune di Sciacca, Michele Todaro, ha emanato il bando pubblico “per la ricerca di collaborazione per l’effettuazione dei servizi connessi alla manifestazione”. L’emissione del bando segue la direttiva del vicesindaco e assessore al Turismo Filippo Bellanca, approvata la scorsa settimana con delibera di Giunta comunale, presieduta dal sindaco Francesca Valenti.

L’istanza di partecipazione va presentata entro le ore 12 del 13 dicembre 2017.

Il sindaco Francesca Valenti e il vicesindaco Filippo Bellanca auspicano la massima partecipazione per migliorare ancora di più l’organizzazione generale dell’evento, alzando la qualità di tutti i servizi.

Una delle novità del bando per l’affidamento dei servizi del Carnevale 2018 – evidenziano – è l’estensione della tipologia dei partecipanti nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, concorrenza, rotazione e trasparenza. Possono presentare domanda di partecipazione “gli operatori economici di cui all’articolo 45 del decreto legislativo 50 del 2016, le associazioni e le cooperative, che alla data di pubblicazione del bando siano in possesso dei requisiti di ordine generale” indicati nello stesso bando.

Tra i servizi richiesti: logo della festa, manifesti, istallazione di un palco modulare e di un palchetto, scenografia, service audio-luci, presentazione degli spettacoli, gestione delle esibizioni, gru per montaggio e smontaggio dei carri allegorici, servizio di sicurezza, carro attrezzi, annullo postale, l’organizzazione dell’anteprima del Carnevale del 3 e 4 febbraio. Il Comune di Sciacca si impegna a mettere a disposizione l’uso delle aree pubbliche del circuito del centro storico da adibire ad aree food ed esposizione, spazi informativi e pubblicitari.

LINK

BANDO

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE 

CONVENZIONE DI COLLABORAZIONE 

Feamp 2014-2020, opportunità per la pesca: incontro informativo in Sala Blasco

porto di sciacca e città

Nuovi sostegni per i pescatori dal Feamp 2014-2020, il Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca. Un incontro informativo è stato promosso a Sciacca, per domani, mercoledì 22 novembre 2017, con inizio alle ore 16,30, nella Sala Blasco del Palazzo Municipale.

Si parlerà, nello specifico, di “bandi aperti sugli aiuti alle imprese per la trasformazione dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura sugli investimenti in acquacoltura e maricoltura”.

Interverranno il sindaco Francesca Valenti; il dirigente generale del Dipartimento regionale della Pesca Mediterranea Dario Cartabellotta; i dirigenti del Servizio 1  “Programmazione” e del Servizio 3 “Acquacoltura, Maricoltura e Trasformazione Prodotti Ittici” dello stesso Dipartimento regionale della Pesca Mediterranea, Giuseppe Dimino e Alfonso Milano; e il dirigente dell’Ufficio Territoriale della Pesca di Sciacca Francesco Gagliano.

Il sindaco Francesca Valenti invita tutti gli operatori del comparto della pesca di Sciacca a partecipare all’incontro per conoscere le nuove opportunità di finanziamento e di aiuto alle economie costiere offerte dal Feamp 2014-2020.

Finanziamenti per progetti associazioni giovanili, scadenza a fine novembre

municipio comune sciacca

L’assessore alle Politiche Sociali e alla Pubblica Istruzione Annalisa Alongi rende noto che alla fine del mese scadono i termini per la partecipazione all’avviso pubblico della Regione Siciliana per il finanziamento di progetti giovanili. Le modalità di partecipazione sono illustrate negli allegati al decreto n. 2417 del 19 settembre 2017 del dirigente generale del Dipartimento regionale della famiglia e delle politiche sociali.

I progetti dovranno essere presentati entro il termine di 60 giorni dalla data della comunicazione in Gazzetta della pubblicazione dell’avviso sul sito istituzionale del Dipartimento (la pubblicazione è avvenuta sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n. 41 – Parte I –del 29 settembre 2017).

L’avviso pubblico riguarda la “selezione dei progetti finanziati dalla Regione Siciliana e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale a valere sul ‘Fondo Politiche Giovanili’ anno 2014-2015-2016”.

L’assessore Alongi invita le associazioni giovanili del territorio a cogliere le importanti opportunità: “L’Amministrazione comunale è disponibile anche a eventuale rapporto di partenariato”.

Le risorse finanziarie disponibili ammontano complessivamente a 1 milione e 137 mila euro. Il contributo erogabile per ogni progetto (destinato a giovani siciliani fra i 14 e i 35 anni) è compreso tra un minimo di 30 e un massimo di 50 mila euro.

L’avviso intende selezionare i migliori progetti relativi a tre specifiche linee di intervento

  • Azioni di promozione dell’aggregazione dei giovani;
  • Azioni di valorizzazione dei luoghi/beni pubblici di aggregazione dei giovani;
  • Azioni di orientamento e placement e di sostegno dei giovani talenti anche in ambito creativo e culturale.

I soggetti beneficiari dei contributi sono le associazioni giovanili senza scopo di lucro costituite da almeno 36 mesi alla data di pubblicazione dell’avviso, con sede legale e/o operativa in Sicilia (per oltre il 50 per cento dei soci debbono essere composte da giovani sotto i 36 anni, stessa percentuale anche per gli organi direttivi).

Le associazioni si possono avvalere come partner dei progetti di enti locali, istituzioni scolastiche pubbliche e università.

LEGGI AVVISO PUBBLICO