Elezioni regionali, apertura straordinaria della��Ufficio Elettorale A�

regionali-sicilia

Apertura straordinaria della��Ufficio Elettorale del Comune di Sciacca per gli adempimenti legati alla prossima consultazione del 5 novembre, per la��elezione del Presidente della Regione e della��Assemblea Regionale Siciliana.

Il dirigente del I Settore Affari Generali Michele Todaro ha diramato un avviso pubblico. A seguito di una recente disposizione della Prefettura di Agrigento, A? stataA� disposta la��apertura della��Ufficio Elettorale Comunale a partire da sabato prossimo 16A� settembre eA� fino al 5 ottobre 2017, per consentire agli elettori la possibilitA� di ottenere il rilascio del certificato di iscrizione elettorale e di sottoscrivere celermente le liste provinciali e regionali, per la Consultazione elettorale.

I giorni e gli orari di svolgimento del servizio sono i seguenti:

  • dal lunedA� al venerdA� dalle ore 7.45 alle ore 14.20 e dalle ore 15.00 alle ore 18.30;
  • dal sabato alla domenica dalle ore 8.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00 ;

La��accesso alla��Ufficio Elettorale verrA� garantito dalla��ingresso principale del Palazzo Comunale.

La��avviso A? stato inserito in un link creato appositamente sulla homepage del sito internet istituzionale del Comune di SciaccaA�riportante la denominazione a�?Elezioni Regione Sicilia 2017a�?

LINKA�

Dal 18 settembre il Comune di Sciacca rilascerA� la Carta d’IdentitA� Elettronica

Nuova-CIE-Fronte-Retro-copia

Tutto pronto al Comune di Sciacca per il rilascio della prima Carta di IdentitA� Elettronica. A? quanto rendono noto il sindaco Francesco Valenti e la��assessore ai Servizi Demografici Gioacchino Settecasi.

a�?A? una rivoluzione a�� dichiarano a�� che A? al passo con i tempi e con le normative. Gli Uffici Anagrafici del nostro Comune abbandoneranno la tradizionale modalitA� di emissione del documento su carta, salvo casi eccezionali. Il progetto A? finalizzato a incrementare i livelli di sicurezza e ad adeguare i documenti di riconoscimento ai nuovi standard internazionalia�?.

Gli Uffici Anagrafici, diretti dal dirigente del I Settore Michele Todaro, cominceranno ad emettere la nuova Carta di IdentitA� Elettronica da lunedA� prossimo, 18 settembre. SarA� in materiale plastico, dalle dimensioni di una carta di credito e dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip che memorizza i dati del cittadino, inclusi gli elementi biometrici primari (foto) e secondari (impronta digitale). Sul retro della carta A? riportato il codice fiscale. Il nuovo supporto prevede anche la facoltA� per il cittadino maggiorenne di indicare il consenso o il diniego alla donazione degli organi e/o tessuti.

Il processo di emissione viene gestito direttamente dal Ministero della��Interno. Il Comune ha il compito di accogliere le istanze e avviare la��istruttoria. La consegna del documento avverrA� entro sei giorni lavorativi dalla data di richiesta alla��Ufficio Anagrafe, presso la��indirizzo indicato dallo stesso cittadino.

Oltre ad essere strumento di identificazione del cittadino, la nuova Carta di IdentitA� A? anche un documento di viaggio verso tutti i paesi della��Unione Europea e in quelli con cui lo Stato Italiano ha firmato specifici accordi.

 

IL CARTACEO SOLO IN CASI ECCEZIONALI E DOCUMENTATI

Il nuovo sistema partirA�, dunque, la prossima settimana. La��Ufficio Anagrafe, come detto, abbandonerA� la modalitA� di emissione della carta di identitA� in formato cartaceo, salvo i casi di reale e documentata urgenza segnalati dal richiedente per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale e partecipazione a concorsi o gare pubbliche. La carta di identitA� in formato cartaceo potrA� essere rilasciata anche nel caso in cui il cittadino sia iscritto alla��Aire, la��Anagrafe degli Italiani Residenti alla��Estero.

LINK

 

Interventi di Protezione Civile per oltre 3 milioni di euro, richiesta di finanziamento

municipio comune sciacca

Un finanziamento di circa 3 milioni e mezzo di euro. Ea�� quanto ha chiesto la��Amministrazione comunale alla Regione Siciliana per gli interventi di a�?mitigazione, ripristino e messa in sicurezza di opere pubbliche danneggiate nel territorio del Comune di Sciacca a seguito degli eventi meteo-alluvionali del 25 novembre 2016 e 22 gennaio 2017a�?.

Il sindaco Francesca Valenti ha trasmesso ieri richiesta formale al dirigente del Dipartimento regionale della Protezione Civile Calogero Foti e al dirigente della struttura provinciale dello stesso organismo Maurizio Costa. A�La richiesta fa seguito a un incontro che si A? tenuto nei giorni scorsi al Comune di Sciacca e a una��avviata corrispondenza. Il sindaco Francesca Valenti ha richiesto al Dipartimento regionale di Protezione Civile A�la��erogazione di a�?un finanziamento a fondo perduto a copertura degli interventi progettuali sotto elencati, al fine di mettere in sicurezza le opere e scongiurare danni futuri al patrimonio e pericoli per la pubblica incolumitA�a�?:

  • Sistemazione spondale e pulizia del torrente Bagni: importo richiesto 375.000,00 euro, di cui 35.000,00 per pulizia alveo e 340.000,00 per sistemazione spondale del torrente;
  • Pulizia e realizzazione di vasca di calma a servizio del torrente Cansalamone: importo richiesto 490.000,00 euro, di cui 300.000,00 per la realizzazione di una vasca di calma; 100.000,00 per lavori sul ponte Poio; 90.000,00 per la pulizia scatolare e della��alveo del torrente;
  • Sistemazione ponticello strada Raganella, sul torrente Baiata: importo richiesto 90.000,00 euro;
  • Rifacimento strada pellegrinaggio Sciacca-San Calogero: importo richiesto 300.000,00 euro;
  • Ripristino viabilitA� San Giorgio: importo richiesto 250.000,00 euro.
  • Ripristino viabilitA� urbana, extraurbana e rurale: importo richiesto 1.000.000,00 euro.
  • Sistemazione ponticello vallone Foce di Mezzo e sistemazione alveo a monte e a valle del ponticello: importo richiesto 130.000,00 euro.
  • Mitigazione e messa in sicurezza di Via al Lido, compresa la sistemazione idraulica lungo il costone del lato nord: importo richiesto 750.000,00 euro.