Terme, il sindaco Di Paola alla Regione: “Stipuli l’atto d’acquisto delle Piscine Molinelli”

terme di sciacca stabilimento“La Regione non perda più tempo e stipuli l’atto pubblico per l’acquisto delle Piscine Molinelli di Sciacca”. Lo chiede il sindaco di Sciacca Fabrizio Di Paola al presidente della Regione Rosario Crocetta, all’assessore regionale all’Economia Alessandro Baccei e ai dirigenti dei Dipartimenti regionali, Finanze e Credito e Partecipate, che si stanno occupando della questione termale.

“Facendo seguito ai  precedenti incontri, corrispondenze ed interlocuzioni anche informali con gli Enti e soggetti in indirizzo, – scrive in una lettera il sindaco Fabrizio Di Paola  – non mi risulta che ad oggi sia stato stipulato l’atto pubblico relativo all’acquisto delle Piscine Molinelli di Sciacca, procedura questa indispensabile per portare ad unità il complesso termale e consentire al Liquidatore di estinguere i debiti della S.P.A.. Peraltro, risulta allo scrivente che il liquidatore avrebbe chiuso l’iter della gran parte delle transazioni”.

Il sindaco chiede, quindi, di “conoscere lo stato dell’arte della stipula dell’atto”. Ricorda poi che questo passaggio, “ai sensi della legge regionale  n. 20 del 29 settembre 2016, risulta essere un momento propedeutico indispensabile per consentire gli ulteriori passaggi amministrativi mediante i quali pervenire, anche attraverso la consegna dei beni al Comune di Sciacca, alla predisposizione degli adempimenti necessari per  la  ripresa delle attività termali che rappresentano un volano importantissimo di sviluppo per il rilancio della città e dell’intero territorio circostante”.