Simona Marchini incontra gli studenti al classico “Fazello”

la mostra di simona marchini

È attrice e conduttrice televisiva. Una lunga carriera alle spalle. È diventata popolare dopo la sua partecipazione alla storica trasmissione “Quelli della notte” di Renzo Arbone. Lei è Simona Marchini e sarà questo fine settimana a Sciacca per un incontro con gli studenti. L’iniziativa è dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione con la collaborazione della libreria Mondadori di Sciacca e dell’associazione culturale “Emanuela e Giovanni Ragusa” di Ribera.

L’incontro è programmato per sabato prossimo, 1 aprile 2017, con inizio alle ore 10,30, nell’aula magna del liceo classico “Fazello” che ha accolto l’iniziativa.

“Ringrazio Simona Marchini per avere accolto il nostro invito – dice l’assessore alla Pubblica Istruzione Maria Antonietta Testone –. È importante dialogare con i ragazzi, trasmettere alle nuove generazioni, e dentro le istituzioni scolastiche, l’entusiasmo del sapere e del saper fare, con autorevolezza. Simona Marchini lo farà con l’aggiunta di due strumenti che l’hanno fatta apprezzare come donna e come artista: il sorriso e l’ironia. Simona Marchini si racconterà. Parlerà della sua arte, di teatro, di cinema, dei suoi incontri, delle sue esperienze. Racconterà aneddoti della sua vita che sono diventati anche la spina dorsale di uno spettacolo, La Mostra, per la regia di Gigi Proietti, messo in scena al Sistina di Roma. Sarà un incontro istruttivo, fuori programma”.

Il sindaco Fabrizio Di Paola: “L’attività svolta dal 2012 a oggi”

sindacoFabrizioDiPaola2

Dopo la relazione di fine mandato (LINK), il sindaco Fabrizio Di Paola ha presentato alla stampa un report sull’attività svolta dall’anno dell’insediamento ad oggi, nel corso della conferenza stampa svoltasi in Sala Blasco.

Un documento in cui illustra le realizzazioni, le azioni compiute e le criticità incontrate, che oggi dà in visione anche ai cittadini che potranno leggerlo cliccando il sottostante link

PDF REPORT

La comicità di Gianfranco D’Angelo e Demo Mura al teatro “Samonà”

gianfranco d'angelo e demo mura

Uno spettacolo divertente ma anche emozionante, rivolto a ogni fascia di età, perché si ride sulla battuta intelligente e mai sulla volgarità. Uno spettacolo che in pochi mesi ha già accumulato 74 repliche. È quanto hanno detto Gianfranco D’Angelo e Demo Mura nel presentare questa mattina in conferenza stampa al Comune di Sciacca ‘Talk&show: una lunga storia d’attore’ che andrà in scena questa sera, con inizio alle ore 21, nel teatro popolare Samonà. Una serata speciale, dice l’assessore allo Spettacolo Salvatore Monte, perché si celebrerà anche la Giornata Mondiale del Teatro con la consegna a compagnie e autori locali di pubblici riconoscimenti.

In Talk show ci sarà satira politica con chiari riferimenti all’attualità e ai personaggi politici italiani, di tutte le regioni, affidata all’estro di Demo Mura dopo i successi al Bagaglino. E ci sarà anche la storia di mezzo secolo di comicità italiana con in scena Gianfranco D’Angelo che oggi ha anche ricordato un artista agrigentino che con lui, anni fa, ha lavorato a Drive in: Franco Catalano: “Mi divertivo molto con Franco. Ho un bel ricordo. Era molto affettuoso, dal carattere molto generoso”.

Gianfranco D’Angelo e Demo Mura assicurano tanto divertimento con uno show che prevede anche un’interazione col pubblico.

“Incontri…”, sorteggio delle tele: ricavato a sostegno di progetti dell’Inveges e del Bonachia

 

quadri

Saranno sorteggiate mercoledì prossimo, 29 marzo, le tele realizzate durante l’estemporanea di pittura che si è svolta in Via Garibaldi nell’ambito dell’iniziativa “Incontri…”. Il sorteggio, pubblico, sarà fatto in Sala Blasco, alle ore 10.

Lo comunica l’assessore alla Pubblica Istruzione Maria Antonietta Testone che ricorda le finalità dell’iniziativa: “Abbiamo pensato di sostenere progetti didattici delle scuole Inveges e Bonachia, legati alla creatività degli studenti, devolvendo agli istituti il ricavato della lotteria promossa in occasione dell’estemporanea di pittura degli artisti dell’associazione ‘Factory arts’ di Agrigento. L’estemporanea, alla fine dello scorso anno, ha animato il centro storico con i pittori Mario Trapani, Annamaria Bonanno, Federico Pilato e Rosalba Mangione che, dopo avere dipinto in Via Garibaldi, dal vivo, sono stati anche protagonisti di una mostra collettiva allestita nell’atrio superiore del Comune di Sciacca. Le tele realizzate in Via Garibaldi saranno sorteggiate tra chi ha partecipato alla lotteria”.